Economia

Apertura della diga foranea e nuovi moli per il porto: in arrivo 15 milioni di euro

Tanti gli interventi previsti. Il governatore d'Abruzzo Luciano D'Alfonso ha illustrato il cronoprogramma: "Abbiamo messo in campo una complessa procedura progettuale, tecnica, elaborativa e finanziaria"

Apertura della diga foranea, realizzazione nuovi moli e prolungamento dell'asse attrezzato fino al porto: sono gli interventi previsti per l'area portuale di Pescara. A illustrarli, in conferenza stampa, il governatore dell'Abruzzo Luciano D'Alfonso, che si è soffermato sui progetti e sul cronoprogramma.

"Abbiamo messo in campo una complessa procedura progettuale, tecnica, elaborativa e finanziaria - ha annunciato - che porta con sé, ad oggi, la completa maturità per far partire i lavori per il taglio della diga foranea per 3,5 milioni di euro. Da lunedì ogni giorno è buono, ma aspetteremo la fine della stagione balneare per evitare di creare problemi all'economia del mare. Vogliamo anche incrociare la maturità di un altro intervento già finanziato per 15 milioni riguardante l'allungamento dei due nuovi moli guardiani. C'è poi un terzo intervento riguardante l'ulteriore funzionalità della viabilità per il porto: 15 milioni per fare in modo che anche il porto di Pescara abbia una viabilità migliorata".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apertura della diga foranea e nuovi moli per il porto: in arrivo 15 milioni di euro

IlPescara è in caricamento