Economia Cepagatti

Una patologa-neuroscienziata di Cepagatti eletta donna dell'anno in Svizzera

La Santuccione è stata eletta donna dell'anno per le sue ricerche contro l'alzheimer

Si chiama Antonella Santuccione Chadha, è una patologa e neuroscienziata originaria di Cepagatti, ed è stata nominata dalla rivista "Women in Business" donna dell'anno 2019 in Svizzera.
La Santuccione è stata eletta donna dell'anno per le sue ricerche contro l'Alzheimer.

Il medico cepagattese di origine è da anni impegnata nel campo della ricerca.

"Un grazie di cuore al mio team, a Cepagatti, terra del mio cuore, alla mia famiglia, ai miei amici vicini e lontani, ai miei sostenitori, al giornale Womeninbusiness e a tutti voi che mi avete votato. In nome di tutti coloro che ho incontrato e visto soffrire nel dolore, la paura e la grande solitudine che attanaglia chi convive con le malattie del cervello e della mente", si legge sul profilo Facebook della Santuccione nel quale ringrazia anche il quotidiano "La Stampa" e le giornalista Paola Aurisicchio e Maria Rosa Tomasello.

antonella santuccione chadha cepagatti donna dell'anno Svizzera-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una patologa-neuroscienziata di Cepagatti eletta donna dell'anno in Svizzera

IlPescara è in caricamento