rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Economia Alanno

Alanno, sindacati preoccupati per il futuro dell'Ex Kimberly Clark

Sindacati preoccupati per il futuro dello stabilimento ICO (ex Kimberly Clark di Alanno) che nel giugno 2015 terminerà la collaborazione proprio con la Kimberly e rischia quindi la cessazione delle attività

Sindacati SLC – CGIL FISTEL – CISL UILCOM – UIL preoccupati per il futuro dello stabilimento della Kimberly Clark di Alanno, acquistato nel 2013 dalla ICO Srl e che a giugno 2015 terminerà la collaborazione proprio con il gruppo straniero che fino ad ora gli aveva garantito commesse sui propri prodotti.

I sindacati sottolineano come i lavoratori abbiano fatto sacrifici per dare un futuro allo stabilimento ed ora chiedono un impegno alla dirigenza aziendale per far sì che i prodotti Tissue realizzati nello stabilimento possano essere valorizzati. Chiesto anche un tavolo di trattativa nazionale che coinvolga la Kimberly per considerare l'ipotesi di proseguire con la collaborazione.

"Chiediamo all’Istituzione Regionale, di impegnarsi a ridurre i costi dell’energia e ad attivare un percorso di accesso ai finanziamenti che possano consentire nuovi investimenti nel sito produttivo. Chiediamo al Comune di Alanno, di impegnarsi ad accelerare tutte le procedure autorizzative che sono necessarie per l’infrastrutturazione del sito così come previsto dal piano industriale ICO S.r.l." dichiarano i sindacati, che chiedono il massimo impegno per non perdere professionalità e posti di lavori ad Alanno, in un'azienda apprezzata in tutta Europa per la sua qualità di produzione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alanno, sindacati preoccupati per il futuro dell'Ex Kimberly Clark

IlPescara è in caricamento