menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agricoltura: l'ass. Febbo illustra il Piano di Sviluppo Rurale

L'assessore regionale Mauro Febbo illusterà questa mattina, alle ore 11, presso la sede pescarese dell'assessorato regionale all'agricoltura, presenterà il nuovo progetto Leader riguardante i fondi destinati allo Sviluppo Rurale

Dopo i progetti Leader e Leader Plus, l'Unione Europa ha modificato la programmazione dei fondi per lo Sviluppo Rurale prevedendola all'interno dei singoli Piani, predisposti dalle varie regioni, che hanno potuto scegliere autonomamente come impegare le somme assegnate. Questa mattina, alle ore 11, presso la sede pescarese dell'assessorato regionale all'agricoltura, si terrà un'apposita conferenza stampa per presentare l'iniziativa.

Saranno presenti, oltre all'assessore Mauro Febbo, anche Anna Morgante, Preside della Facoltà di Economia dell'Univesità "d'Annunzio", il direttore regionale della Coldiretti, Michele Errico, il presidente regionale della Confartigianato, Angelo Taffo, il presidente del Parco nazionale della Majella, Gianfranco Giuliante, il direttore del Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise (Pnalm), Vittorio Ducoli, e il commissario dell'Arssa, Gaetano Valente.

In particolare, nel corso dell'incontro con la stampa si parlerà dei tre momenti di animazione che l'assessorato ha organizzato a beneficio di tutti gli attori interessati, pubblici e privati, e che si svolgeranno martedì 2 febbraio ad Avezzano e Villanova, presso le rispettive sedi dell'Arssa, e sabato 6 febbraio a Teramo, presso la Sala Polifunzionale della Provincia. Nei prossimi giorni, in tre diversi momenti di animazione, ne saranno illustrate le novità.

La nuova stagione Leader, proposta nell'Asse IV del Piano di Sviluppo Rurale, sarà gestita da cinque Gal (Gruppi di Azione Locale) per altrettante cinque aree rurali, collinari, pedemontane e montane, in cui l'Abruzzo ha deciso di definire il territorio. Due in meno rispetto alla passata edizione Leader Plus. L'assessorato regionale all'agricoltura ha stabilito anche le misure del Piano verso cui poter indirizzare i progetti che attori pubblici e privati potranno predisporre. I Gal che opereranno disporranno di più risorse finanziarie e di maggiore autonomia.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento