rotate-mobile
Economia

Aggiudicata la procedura negoziata per l'acquisto di 2 turbine e 2 sgombraneve

L’importo complessivo a base d’asta era di 927.868,85 euro + IVA (ossia 1.132.000 euro, comprensivo di IVA al 22%). D'Alfonso: "Vogliamo fare rete tra Enti pubblici in modo da agire su più livelli contro gli eventi atmosferici negativi"

E’ stata aggiudicata a procedura negoziata per l’acquisto di 2 turbine da neve e 2 sgombraneve corredati di lama e spargisale. I veicoli, che entreranno a far parte del parco mezzi della Regione Abruzzo, saranno affidati alle Province per le operazioni di contrasto al maltempo.

La procedura è stata esperita in esecuzione della determinazione DPC018/241 del 28.11.2017 del Dirigente della Stazione Unica Appaltante Abruzzo, con il criterio del minor prezzo determinato mediante ribasso percentuale sull’importo posto a base di gara, previa lettera di invito trasmessa a sei operatori economici. L’importo complessivo a base d’asta era di 927.868,85 euro + IVA (ossia 1.132.000 euro, comprensivo di IVA al 22%).

La commissione che ha valutato le offerte era composta dal direttore generale Vincenzo Rivera, in qualità di Responsabile Unico del Procedimento (RUP) e presidente del seggio di gara, assistito dai funzionari Evelina D’Avolio e Cristiano Villani.

La fornitura della prima turbina è stata aggiudicata alla Fresia spa che ha presentato un’offerta di 218.449,178 euro (ribasso del 19,24%); la Fresia spa ha ottenuto anche fornitura della seconda turbina con un’offerta di 206.709,834 euro (ribasso del 23,58%); la Aebi Schmidt Italia si è aggiudicata la fornitura dei due sgombraneve offrendo 189.380,325 euro (ribasso del 2,10%) per ciascun mezzo. La Fresia spa dovrà fornire la documentazione relativa alle caratteristiche tecniche delle turbine entro venerdì 15 dicembre.

La Regione, con delibera n. 579 del 18 ottobre scorso, aveva reperito risorse economiche pari a 400mila euro per l’acquisto di 4 mezzi da assegnare alle Province per le operazioni di sgombero della neve; all’iniziativa ha partecipato la società Terna con un contributo pari a 600mila euro + IVA (€ 732.000) come da convenzione sottoscritta tra Regione Abruzzo e Terna Spa il 10 novembre scorso.

“Questa – ha sottolineato il presidente Luciano D’Alfonso – è un’ulteriore attività di solidarietà istituzionale che la Regione presta nei confronti delle Province per fronteggiare il maltempo invernale e fa seguito al contributo economico di 550mila euro concesso con la delibera n. 713 del 4 dicembre scorso per lo stesso motivo. Vogliamo fare rete tra Enti pubblici in modo da agire su più livelli contro gli eventi atmosferici negativi”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggiudicata la procedura negoziata per l'acquisto di 2 turbine e 2 sgombraneve

IlPescara è in caricamento