rotate-mobile
Economia

Turismo, la Germania punta sull'Abruzzo per migliorare lo stile di vita dei suoi cittadini

La regione accoglierà i turisti con pacchetti-vacanza predisposti dai tour operator tedeschi in ragione dei gusti del mercato nazionale e dell’effettiva offerta che può garantire l’Abruzzo, all’insegna del buon cibo e della vacanza attiva e salutare

L’Abruzzo con il suo territorio, il suo stile di vita e la genuinità dei prodotti alimentari entra nel progetto di prevenzione sanitaria avviato dal governo tedesco in collaborazione con il gruppo Mariposa/Klara. L’iniziativa si pone l’obiettivo di migliorare gli stili di vita dei cittadini tedeschi in chiave di prevenzione sanitaria e di educazione alimentare.

Nel progetto, l’Abruzzo è destinato a recitare un ruolo centrale, in quanto sarà lo strumento chiamato a migliorare lo stile di vita di centinaia di cittadini tedeschi che aderiranno al progetto. Lo farà accogliendo i turisti tedeschi con pacchetti-vacanza predisposti dai tour operator tedeschi in ragione dei gusti del mercato nazionale e dell’effettiva offerta che può garantire l’Abruzzo, all’insegna del buon cibo e della vacanza attiva e salutare.

“È un progetto di grande respiro – commenta l’assessore al Turismo Daniele D’Amario – che ci vede, come Regione, al fianco del ministero della Salute tedesco e del più grande consorzio di tour operator e agenzie di viaggio presente sul territorio tedesco. La Germania è da sempre il nostro mercato turistico di riferimento, perché siamo convinti che la nostra offerta si adatti perfettamente alla domanda che viene dal Centro Europa. Ma questo progetto ha qualcosa in più: la certificazione che il nostro territorio, i nostri prodotti e soprattutto il nostro stile di vita portano giovamento alla riduzione dello stress della vita quotidiana dei cittadini delle grandi città. Questo elemento ci permette di ampliare il target di riferimento e apre nuovi scenari legati alla promozione e al marketing territoriale”.

I primi gruppi di turisti tedeschi arriveranno in Abruzzo nel prossimo giugno, ma è importante in questo progetto indicare il numero delle imprese e dei soggetti coinvolti: oltre al ministero della Salute, sarà presente Rtk, che è il più grande consorzio di tour operator in Germania, con 3.000 imprese turistiche che si muoveranno su un’unica piattaforma per “piazzare” il prodotto Abruzzo; 130 imprese pronte a proporre ai propri dipendenti l’adesione al progetto del Governo tedesco, con la possibilità di trascorrere un periodo di vacanza in Abruzzo e le federazioni sportive del tennis e del padel che proporranno i servizi turistici e i pacchetti degli operatori abruzzesi alle oltre 800 associazioni sportive affiliate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo, la Germania punta sull'Abruzzo per migliorare lo stile di vita dei suoi cittadini

IlPescara è in caricamento