rotate-mobile
Economia

Siglato un accordo fra Cna e guide alpine per il turismo attivo montano in Abruzzo

L'accordo prevede una promozione forte e progetti concreti per incentivare il turismo montano e i percorsi naturistici all'interno dell'Abruzzo

Un accordo fra Cna Turismo e guide alpine, per incentivare il turismo montano e ambientale in Abruzzo, che dispone di un patrimonio naturale immenso e straordinario, fra i più importanti d'Europa. È questo l'obiettivo del protocollo siglato oggi dal presidente regionale di Cna Turismo Di Dionisio e dal presidente di una sigla che rappresenta 200 guide apline abruzzesi e accompagnatori di media montagna, Davide Di Giosaffatte.

L'Abruzzo vuole quindi intercettare il segmento della vacanza attiva e del turismo esperienziale, per ridare slancio a tutto il comparto turistico montano per le attività di dell’escursionismo, arrampicata, alpinismo estivo ed invernale, sci alpinismo, freeride. Fra gli obiettivi anche migliorare e ottimizzazione l’accoglienza e l’organizzazione della ricettività turistica in funzione delle esigenze specifiche della clientela delle attività esperienziali; diffondere la conoscenza delle nostre attività esperienziali tra i tour operator ed operatori della ricettività turistica; coinvolgere il Collegio regionale in iniziative e progetti di carattere turistico per la valorizzazione del patrimonio artistico, culturale dell’entroterra abruzzese.

In questo modo si cercherà di valorizzare e rivitalizzare i piccoli centri abitati di montagna, intercettando finanziamenti nazionali ed europei per la loro rinascita, sottoscrivendo accordi anche con grandi operatori della ricezione turistica come Air BnB ed organizzando workshop ed eventi con 12 tour operator internazionali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siglato un accordo fra Cna e guide alpine per il turismo attivo montano in Abruzzo

IlPescara è in caricamento