rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Economia

Al via gli accertamenti della Regione Abruzzo sulle tasse automobilistiche per l'anno 2019

L'ente regionale fa sapere che a breve partiranno gli accertamenti per verificare il pagamento del bollo automobilisto relativi all'anno 2019

La Regione Abruzzo, con il servizio entrate, ha comunicato che a partire dal mese di giugno prenderà il via la campagna di accertamento della tassa automobilistica per l’anno di imposta 2019. I cittadini abruzzesi che non risulteranno in regola con il pagamento del bollo per quell'anno, riceveranno via pec o atto giudiziario di accertamento la richiesta tributaria comprensiva di sanzioni al 30%, di interessi e di oneri di notifica.

Per evitare le sanzioni, la Regione invita tutti coloro che non sono ancora in regola con il pagamento della tassa automobilistica 2019 a regolarizzare quanto prima la loro posizione tributaria e, comunque, entro e non oltre il 14 giugno 2022. Chi effettuerà il pagamento entro quella data, avrà una riduzione ad un sesto cioè pari al 5% delle sanzioni oltre agli interessi calcolati fino al momento del pagamento.

La regolarizzazione potrà essere effettuata negli uffici territoriali Aci presenti in ciascun capoluogo di provincia, gli uffici postali, i tabaccai autorizzati e le agenzie pratiche auto autorizzate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via gli accertamenti della Regione Abruzzo sulle tasse automobilistiche per l'anno 2019

IlPescara è in caricamento