rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Economia

Abruzzo penultimo fra le regioni italiane per l'utilizzo di fondi europei

I dati sono stati pubblicati sul portale Cohesion Data della Commissione europea e sono relativi ai fondi del pacchetto Fesr

L'Abruzzo è in fondo alla classifica nazionale delle regioni per la spesa di fondi europei. È quanto emerge dall'analisi dei dati pubblicati sul portale Cohesion Data della Commissione europea, che coprono l'andamento delle allocazioni fino al 30 giugno 2022 dei fondi Fesr, il più importante programma e imponente per numero di risorse finanziarie messe a disposizione. La nostra regione è penultima nella classifica italiana.

Alla fine del primo trimestre la spesa certificata dalla Regione e rimborsata da Bruxelles era pari a 139 milioni di euro, il 50% del suo programma per il fondo nel periodo di programmazione 2014-2020. L'Abruzzo è agli ultimi posti (dopo la Basilicata e la Sicilia), anche per quanto riguarda l'uso del Fondo sociale europeo (Fse), che raggiunge un valore totale di 23 miliardi nel nostro Paese.

L'Abruzzo, come riporta Ansa, si ferma infatti al 58% della spesa, stando agli ultimi dati aggiornati, che equivale a 80 milioni su 138. Il tempo utile per spendere i fondi a disposizione per la programmazione 2014-2020 scadrà il 31 dicembre 2023. Scaduto il termine, la cifra non spesa dovrà essere restituita. A Bruxelles però sono fiduciosi che si possa arrivare a raggiungere gli obiettivi fissati e quindi non vengano perse risorse - grazie a uno scatto finale da parte delle amministrazioni italiane coinvolte, come già accaduto più volte in passato. A seguito dell'introduzione di molte nuove risorse con il React Eu, il tasso di assorbimento si è abbassato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abruzzo penultimo fra le regioni italiane per l'utilizzo di fondi europei

IlPescara è in caricamento