Economia

Erogati 5,6 milioni di euro da Abruzzo Sviluppo a 374 immigrati nel 2020: tutti i dati

Il fondo del microcredito di Abruzzo Sviluppo ha diffuso i dati relativi ai prestiti finanziati a persone provenienti dall'estero in base ai progetti presentati

Abruzzo Sviluppo, società in house della Regione, ha erogato prestiti per 5,6 milioni di euro destinati a 374 soggetti immigrati. È quanto emerge dai numeri relativi al fondo del microcredito per l'agenzia di sviluppo territoriale che opera sul territorio e che riesce a fornire un quadro preciso sul fenomeno immigratorio e il suo relativo contesto socioeconomico in Abruzzo.

Sono 113 i progetti finanziati, di cui il 53% a donne. Le domande provengono dall'America e dall'Europa soprattutto, e nel continente americano abbiamo il 42% di proposte dal Venezuela, il 17% dal Canada e il 15% dall'Argentina con persone che sono abruzzesi di ritorno, figli o nipoti di immigrati che tentano di avviare un'attività imprenditoriale nella loro terra d'origine.

In Europa invece troviamo il 32% dalla Germania, poi Belgio e Svizzera mentre la Romania da sola conta il 34% dei fondi ottenuti.

Ad essere stati finanziati sono stati essenzialmente servizi 45,2%, artigianato 26,7% e commercio 25,7%: più frequente il consolidamento delle imprese, 252 su 374 rispetto alle nuove (122), e per la maggior parte nelle province di Chieti (112) e Pescara (127). Per la collocazione troviamo la Val di Sangro per il Chietino e l'area metropolitana di Pescara come sedi preferite dai neo imprenditori stranieri. Il microcredito di Abruzzo Sviluppo, spiega la responsabile Tiberio, fornisce un sostegno a donne e persone senza garanzie, provenienti da Paesi disagiati e che riescono così ad ottenere inclusione e riscatto sociale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Erogati 5,6 milioni di euro da Abruzzo Sviluppo a 374 immigrati nel 2020: tutti i dati

IlPescara è in caricamento