Martedì, 19 Ottobre 2021
Economia

Anche in Abruzzo decolla il Superbonus 110%: tutti i numeri della Cna Costruzioni

Aurelio Malvone, presidente regionale di Cna Costruzioni Abruzzo, ha snocciolato i dati diffusi dall'Enea sulle richieste e le approvazioni di lavori relativi al bonus introdotto dal Governo per le ristrutturazioni

Decolla anche in Abruzzo il Superbonus 110% del Governo per le ristrutturazioni edilizie e l'efficientamento energetico. La Cna Costruzioni Abruzzo, con il presidente regionale Malvone, ha snocciolato i dati comunicati dall'Enea che si occupa del controllo e dell'approvazione delle pratiche:in Abruzzo sono state realizzate 1240 “asseverazioni”, ovvero l'insieme delle procedure previste, per un totale di investimenti ammessi a detrazione pari a 252 milioni e 13mila 459,15 euro. Una massa enorme, suddivisa così: 264 asseverazioni riguardano condomini, con un investimento medio di 588 mila 377,97 euro; 552 edifici unifamiliari, con un investimento medio di 101mila 510,24 euro; 424 unità immobiliari indipendenti, per un investimento medio di 96mila 162,80 euro.

Malvone ha parlato di un'occasione unica per le imprese abruzzesi, aggiungendo:

"Il nostro mondo, quello delle piccole imprese guarda con grande fiducia al Superbonus: la nostra associazione, anche grazie al programma nazionale “Riqualifichiamo l’Italia” messo a punto con Eni ed Harley&Dikkinson, ha dato vita nella nostra regione a quattro diversi consorzi, che lavorano con competenza e professionali per venire incontro proprio alla crescente domanda dei cittadini. E a confermarlo ci stanno proprio questi dati: insomma, non credo di sbagliare affermando che circa un terzo delle domande approvate sia riconducibile all'attività dei nostri consorzi"

Malvone auspica una proroga della misura per programmare con più calma il futuro, considerando anche la grande massa di fondi destinati al nostro Paese e anche all'edilizia provenienti dal Pnrr, pari a 15,5 miliardi di euro tra 2021 e 2026.

"Anche incertezze interpretative e burocrazia hanno fatto perdere tempo e un po’ di fiducia ai cittadini, che nel tempo si è ricostruita anche grazie a un atteggiamento più attento e aperto dei Comuni: molte amministrazioni, su nostra sollecitazione all’Anci Abruzzo, hanno capito il valore del provvedimento cercando di semplificare la strada ai committenti"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche in Abruzzo decolla il Superbonus 110%: tutti i numeri della Cna Costruzioni

IlPescara è in caricamento