Sabato, 16 Ottobre 2021
Economia

Anche in Abruzzo è emergenza per la mancanza di segretari comunali

Il presidente di Anci Abruzzo lancia un appello riguardante la carenza di segretari comunali negli enti abruzzesi, chiedendo un incontro con il ministro dell'interno

Intervenire per risolvere la grave carenza di segretari comunali che affligge i comuni abruzzesi ed italiani. L'appello è stato lanciato dal presidente Anci Abruzzo D'Alberto, che ha chiesto assieme ai presidenti delle altre regioni un incontro con il ministro dell'interno. La situazione, infatti, è di piena emergenza con l'ultimo concorso che è stato indetto nel 2017 e che si trova ancora nella fase preselettiva.

Un blocco inaccettabile che causa problemi di organizzazione ed efficienza soprattutto nei piccoli comuni, con 105 sedi vacanti nella nostra Regione con una stima che arriva al 79% di enti sprovvisti di questa fondamentale figura:

In Abruzzo c’è un’ulteriore richiesta che rivolgiamo al Governo, insieme alle altre regioni del sisma 2016, chiediamo consenta ai Comuni del cratere che si trovassero nella condizione di scopertura di procedere ad una riclassificazione temporanea della sede di segreteria ad una classe demografica superiore e, ove persistesse la carenza, di consentire che i Vice Segretari possano mantenere incarico finché non sarà determinata la copertura della sede.

Anci ha già presentato  proposte che chiede siano oggetto di approfondimento ed iniziativa del Governo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche in Abruzzo è emergenza per la mancanza di segretari comunali

IlPescara è in caricamento