rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Economia

In Abruzzo recuperati 42.000 posti di lavoro, lo dice l'Istat

Soddisfazione è stata espressa dall'assessore regionale al bilancio, Silvio Paolucci: "Abbiamo superato definitivamente le difficoltà legate alla grande crisi. Tutto questo è avvenuto da quando si è insediata la giunta di centrosinistra"

L'Istat ha reso noto che il numero degli occupati in Abruzzo nel primo trimestre del 2018 resta sopra la soglia del mezzo milione di unità, per la precisione 501mila. Esprime soddisfazione l'assessore al bilancio Silvio Paolucci che, commentando i dati diffusi dall'Istituto nazionale di statistica, sottolinea:

"Un dato ragguardevole se si pensa che nello stesso periodo del 2017 eravamo a quota 464mila e al momento dell'insediamento della Giunta D'Alfonso, nel giugno 2014, gli occupati erano 459mila. Dunque, dal nostro arrivo alla guida della Regione sono stati recuperati oltre 42mila posti di lavoro".

Anche sul fronte della disoccupazione i dati sono confortanti: le 74mila persone in cerca di lavoro nel primo trimestre 2017 sono passate alle 60mila dello stesso periodo del 2018, con una riduzione di 14mila unità.

"L'Abruzzo ha superato definitivamente le difficoltà legate alla grande crisi - conclude Paolucci - e agli effetti nefasti del maltempo e del terremoto che hanno caratterizzato la fine del 2016 e l'inizio del 2017. Abbiamo agganciato saldamente la ripresa e siamo in linea con il dato nazionale". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Abruzzo recuperati 42.000 posti di lavoro, lo dice l'Istat

IlPescara è in caricamento