rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Economia

Anche in Abruzzo arriva la nuova frontiera del turismo: via libera ai Condhotel

La giunta regionale ha approvato la delibera per l'avvio delle procedure per esercitare questa nuova forma di ricezione turistica, una fusione fra case vacanza ed alberghi

Anche in Abruzzo potranno aprire i Condhotel, ovvero delle nuove strutture ricettive che prevedono alberghi con all'interno stanze e mini appartamenti strutturati come mini case vacanza. La giunta Marsilio infatti ha approvato la delibera che da il via alle procedure per l'avvio ed esercizio di queste attività.

I Condhotel saranno esercizi alberghieri a gestione unitaria, composti da una o più unità immobiliari nello stesso comune che forniscono alloggio, servizi accessori ed eventualmente vitto sia in camere autonome che in unità abitative a destinazione residenziale dotate di cucina autonoma.

La giunta ha stabilito e pubblicato il Cir, il codice identificativo di riferimento per la comunicazione da parte dei titolari di strutture ricettive, tramite agenti immobiliari e gestori di portali telematici che promuovo questo genere di attività. La tipologia dunque è presente all'interno del Sitra regionale dove si trovano tutte le categorie di strutture ricettive turistiche abruzzesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche in Abruzzo arriva la nuova frontiera del turismo: via libera ai Condhotel

IlPescara è in caricamento