menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anche in Abruzzo il Codacons pronto alla class action per chi ha avuto danni dopo la vaccinazione con Astrazeneca

L'associazione che tutela i consumatori interviene e raccoglie le segnalazioni dei cittadini che hanno avuto gravi reazioni avverse dopo la somministrazione del vaccino anti Covid Astrazeneca

Dopo lo stop imposto temporaneamente alle vaccinazioni con Astrazeneca, il Codacons anche in Abruzzo lancia un appello a tutti i cittadini che hanno avuto reazioni gravi e danni dalla somministrazione di questo vaccino anti Covid. L'associazione infatti sta raccogliendo pre adesioni alla calss action che intende avviare per tutelare i cittadini abruzzesi che hanno riportato comprovati danni, con diverse denunce già ricevute nei giorni scorsi arrivate dopo la somministrazione delle fiale:

Ovviamente dovranno essere le autorità preposte a valutare un possibile nesso di causalità tra le vaccinazioni e le reazioni avverse gravi, ma ciò che è certo è che, se saranno accertati errori o anomalie in merito al vaccino, i responsabili dovranno risarcire i cittadini per i danni arrecati sul fronte della salute e per i rischi fatti correre agli utenti.

In tal senso il Codacons raccoglie le pre-adesioni ad una class action risarcitoria allo studio dell’associazione, alla quale possono aderire gratuitamente e senza impegno tutti i cittadini dell’Abruzzo che riscontrino reazioni avverse gravi diverse dagli effetti collaterali indicati nel foglio illustrativo del vaccino AstraZeneca.

Per aderire: https://codacons.it/effetti-collaterali-vaccino-astrazeneca/

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento