rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Economia

Abruzzo, 4 bandi per aprire nuove imprese ed attività

La Confcommercio ha fatto sapere di essere a disposizione per qualsiasi genere di assistenza ed informazione riguardante i quattro bandi pubblicati dalla Regione per incentivare l'apertura di nuove imprese ed attività

La Confcommercio offre, attraverso le strutture Ascomfidi - tel. 085.43.13.621 - e Cat Ascom Servizi - tel. 085.53.158, assistenza a tutti coloro che sono interessati ai quattro bandi pubblicato dalla Regione Abruzzo, riguardanti l'apertura di nuove attività ed imprese, denominati GOAL, INTRAPRENDO, LAVORARE IN ABRUZZO 4 e MICROCREDITO.

I bandi, che hanno scadenza fra il 10 e 20 dicembre, riguardano in particolare il finanziamento di nuove imprese destinate a giovani, disoccupati, e ai datori di lavoro che intendono ampliare il proprio personale, oltre a tutti coloro che sono interessati ad accedere ad un Microcredito.

Ecco i dettagli:

Il bando GOAL è riservato alle nuove imprese (o nuovi liberi professionisti) formate da giovani tra i 18 e i 35 anni compiuti, e prevede un contributo a fondo perduto del 100% delle spese ammissibili, con un massimo di euro 25.000,00. Tale bando è molto appetibile per chi vuole avviare una nuova impresa o una nuova attività libero professionale. La scadenza del bando è fissata al 20 dicembre 2013.

Il bando INTRAPRENDO è invece riservato alle sole nuove imprese formate da soggetti disoccupati/inoccupati da almeno 6 mesi e residenti in Abruzzo sempre da almeno 6 mesi, e prevede un contributo a fondo perduto del 100% delle spese ammissibili, con un massimo di euro 25.000,00. Tale bando è molto appetibile per chi vuole avviare una nuova impresa. La scadenza del bando è fissata al 20 dicembre 2013.

Il bando LAVORARE IN ABRUZZO 4 è destinato ai datori di lavoro (di tutte le categorie) che incrementino la propria base occupazionale,  prevede un contributo a fondo perduto per ogni lavoratore assunto (con dei limiti quantitativi) che va da euro 10.000,00 ad euro 15.000,00 (a seconda della tipologia del lavoratore).

Tale bando ha molti vincoli per il datore di lavoro, ma potrebbe essere appetibile per chi vuole comunque assumere, a patto però che attraverso tali assunzioni incrementi la propria base occupazionale.

Le domande vanno presentate a partire dal 10 dicembre 2013, ma trattandosi di procedura a sportello, per evitare l’esaurimento dei fondi occorre presentare la domanda nella stessa giornata di martedì 10 dicembre.
 

Il bando MICROCREDITO, infine, è riservato a tutti i soggetti non bancabili (liberi professionisti e imprese di persone, sia costituite che costituende), e prevede un finanziamento agevolato da restituire in 5 anni al tasso di interesse dell’1%, con un massimo di euro 10.000,00 per i liberi professionisti e le ditte individuali, ed un massimo di euro 25.000,00 per le società di persone (sono escluse le società di capitali).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abruzzo, 4 bandi per aprire nuove imprese ed attività

IlPescara è in caricamento