rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Economia

Autostrade abruzzesi A24 e A25, avviato il licenziamento di 383 operai

Finanziamenti per la messa in sicurezza bloccati, manca la firma del dirigente. Il gruppo Toto, che ha sempre lamentato l'insufficienza dei fondi per intervenire sui piloni meno sicuri, denuncia: "La burocrazia gioca con la pelle dei lavoratori"

"La mancata firma per completare l’iter autorizzativo dei lavori di messa in sicurezza della Strada dei Parchi ha costretto la Toto Costruzioni ad avviare la procedura per il licenziamento di 383 lavoratori, attualmente impiegati sui cantieri A24-A25".

Il rilevante taglio di personale, che "diventerà effettivo entro 75 giorni", viene comunicato in una nota dalla Toto Holding, concessionaria delle autostrade abruzzesi A24 e A25, di cui fa parte anche la Pescara-Roma.

La denuncia del gruppo Toto: "Si gioca con la pelle dei lavoratori"

Il gruppo Toto denuncia che "la burocrazia gioca con la pelle dei lavoratori" e accusa senza mezzi termini le istituzioni pubbliche, visto che i fondi per la messa in sicurezza ci sono "ma manca solo la firma di un dirigente per far avviare i lavori", e ha sempre lamentato l'insufficienza dei fondi per intervenire sui piloni meno sicuri a causa delle forti scosse degli ultimi nove anni e il grave ritardo da parte del Ministero per le Infrastrutture nell'autorizzare il progetto complessivo di messa in sicurezza (in origine di 7 miliardi di euro, poi 3), previsto nella legge di stabilità del 2012 seguita al terremoto dell'Aquila del 2009.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autostrade abruzzesi A24 e A25, avviato il licenziamento di 383 operai

IlPescara è in caricamento