Cultura

Una giovane scrittrice di Popoli in finale al Premio Chiara Giovani 2021

Si tratta di Valeria Lattanzio, 23 anni, che attualmente vive a Torino. Tutti i partecipanti al concorso sono stati invitati a produrre un racconto inedito sulla traccia “Libertà”

Una giovane scrittrice di Popoli è in finale al Premio Chiara Giovani 2021. Si tratta di Valeria Lattanzio, 23 anni, che attualmente vive a Torino. Tutti i partecipanti al concorso (ben 421) sono stati invitati a produrre un racconto inedito sulla traccia “Libertà”. L'opera di Valeria si intitola "Senza vento".

“421 racconti sono stati un consistente impegno di lettura, ma anche conoscitivamente stimolante – sottolinea il presidente della Giuria Tecnica, Maria Attanasio – per comprendere meglio il senso della parola libertà nelle nuove generazioni”.

Le finali del Premio Chiara Giovani si terranno a Varese sabato 19 settembre dalle ore 16.30 nel teatro Sant'Ambrogio e domenica 17 ottobre dalle ore 17 nella Sala Napoleonica Ville Ponti. In merito a "Senza vento" la storia è ambientata nel 1978, con diversi pescatori abruzzesi e quotidiani nazionali che riportano notizie di strani avvistamenti di Ufo a Pescara e su tutto l’Adriatico. Angelo Mastrantonio, della Capitaneria di Porto di Ortona, è tra gli uomini chiamati a indagare sul fenomeno, che gli rivelerà forse qualcosa sulla propria vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una giovane scrittrice di Popoli in finale al Premio Chiara Giovani 2021

IlPescara è in caricamento