rotate-mobile
Cultura

Teatro, presentato il progetto "Adotta un allievo"

Interessante iniziativa dell'associazione culturale Artis in collaborazione con l'amministrazione comunale, che prevede il finanziamento di corsi di teatro e musica da parte di aziende ed attività commerciali ed imprenditoriali ad allievi indigenti

Dare la possibilità a ragazzi e giovani desiderosi di vivere un'esperienza teatrale o musicale ma che non hanno i mezzi economici per farlo, di partecipare ai laboratori organizzati dalla scuola di teatro Artis.

E' questo l'obiettivo del progetto "Adotta un allievo", il progetto patrocinato dall'amministrazione comunale e presentato questa mattina in Comune dall'assessore Di Iacovo, che ha sottolineato l'importanza di un'iniziativa del genere, con l'associazione Artis che lavora in zone periferiche della città, dando occasioni di rilancio e di futuro a molti ragazzi e ragazze che non possono permettersi corsi a pagamento.

“Adotta un allievo muove da due idee fondamentali la forza di trasformazione che il teatro e la musica dal vivo esercitano su chi si avvicina a queste dimensioni artistiche e la convinzione che essi siano un ottimo strumento di prevenzione al disagio adolescenziale permettendo di riscoprire la spontaneità, la libera espressione e restituendo la valenza creativa necessaria a tutti gli individui, soprattutto a quelli coinvolti in un processo di crescita personale." ha dichiarato Bruno Leombroni di Artis, aggiungendo che i corsi saranno tenuti da docenti di livello come  Domenico Galasso del Piccolo Teatro Orazio Costa e Fabio Di Cocco per il teatro e Tony Pancella per la musica d’insieme.Inoltre, tutti potranno vedere i risultati ottenuti dai ragazzi partecipanti con i saggi e le rappresentazioni organizzate a fine anno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro, presentato il progetto "Adotta un allievo"

IlPescara è in caricamento