rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cultura

Stefano Francioni lancia “Vento su polvere”: nuovo singolo per il cantautore di Pescara

Si intitola "Vento su polvere" il nuovo singolo di Stefano Francioni. Il brano, che anticipa il prossimo album del musicista e attore pescarese, è in rotazione radiofonica da oggi

Si intitola “Vento su polvere” il nuovo singolo di Stefano Francioni. Il brano, che anticipa il prossimo album del musicista e attore pescarese, è in rotazione radiofonica da oggi, e la sua uscita è già stata annunciata dalle radio abruzzesi più ascoltate.

Da luglio la canzone sarà ufficialmente disponibile su iTunes. Francioni, 25 anni, ha realizzato questo nuovo progetto musicale in coppia con Francesco Rigon, candidato al Nastro d’argento e al David di Donatello, autore per Ceasarproductions della colonna sonora del film “Scialla!”, Nastro d’argento 2012 come Migliore Opera Prima.

Il video di “Vento su polvere”, verrà presentato in esclusiva su Rete 8 a metà luglio; prodotto da Cristiano e Alessandro Di Felice della casa cinematografica RòFilm, avrà una protagonista d’eccezione, un volto notissimo del panorama televisivo italiano. La sua identità verrà svelata al pubblico nelle prossime settimane.

Francioni torna sulle scene dopo lo spot girato con Alessandra Mastronardi e prodotto da Matteo De Laurentiis, e dopo aver condiviso il palco con Povia, Modà e Studio 3. “Vento su polvere”, registrato alla Step musique di Pescara, è stato mixato da Giampiero Ulacco.

Alla batteria c’è Davide Cancelli, membro de La Differenza, al basso Walter Robuffo e al sax Alex Di Rocco. Testo di Stefano Francioni, musica di Francesco Rigon. Ed è così che quest’ultimo presenta il singolo:

“Non ho timore di definirlo un brano “vero”: si avvale di pochi strumenti e ben delineati, senza nessun tipo di accanimento barocco, con strutture ritmiche forti accompagnate da una voce viva e presente. Un suono reale, fatto di carne e ossa, assieme al quale si percepiscono quasi le dita che si muovono sulla chitarra. Gli elementi di suono attingono alla New York anni ’70, dove tutto era vivo: sei artisti si buttavano in uno studio di registrazione e dal loro sudore veniva fuori un disco in una giornata”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stefano Francioni lancia “Vento su polvere”: nuovo singolo per il cantautore di Pescara

IlPescara è in caricamento