menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di Ambra Vernuccio

foto di Ambra Vernuccio

Simone Cristicchi premiato a Pescara: "L'arte può diventare una cassa di risonanza"

Il cantautore ha ricevuto il Premio Aligi all'interno della kermesse culturale 'Dannunziana'. E ha aggiunto: "Il Tsa è il cuore culturale dell'Aquila, dove c'è una grande vivacità culturale, c'è una sete di bellezza e di arte"

Il cantautore Simone Cristicchi, direttore artistico del Teatro Stabile d'Abruzzo, ieri è stato a Pescara per ricevere il Premio Aligi all'interno della kermesse culturale 'Dannunziana'. Ecco cosa ha dichiarato:

"Io sento, da romano che giunge all'Aquila da fuori, che c'è una grande vivacità culturale, c'è una sete di bellezza e di arte. Il teatro - speriamo che ci venga riconsegnato tra un paio d'anni, si spera - deve tornare a essere il luogo di incontro della comunità, deve ritornare a ricreare anche quel tessuto di persone che si ritrovano, che si interrogano su determinati argomenti. Il teatro ovviamente è il cuore culturale dell'Aquila".

Cristicchi ha poi aggiunto:

"Io credo che l'arte possa diventare un amplificatore, una cassa di risonanza. Il microfono è un'arma potentissima. Ho sempre sentito la grande responsabilità di parlare a tante persone e quindi attraverso quello strumento cerco di mettere in luce delle realtà che vengono poco spesso frequentate, poco spesso pubblicizzate. E quindi la malattia mentale, eventi storici del nostro passato, ma anche temi importanti a quanto pare come quello della felicità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento