Cultura

Settimana del codice al Tito Acerbo

36 classi, per un totale di 731 alunni, hanno partecipato al "CodeWeek4all challenge 2016", iniziativa che si propone di diffondere nelle istituzioni scolastiche il coding e il pensiero computazionale, per promuovere attività di programmazione nelle scuole

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPescara

36 classi dell'Istituto Tecnico Statale "Tito Acerbo" di Pescara, per un totale di 731 alunni, hanno partecipato al "CodeWeek4all challenge 2016", iniziativa che si propone di diffondere nelle istituzioni scolastiche il coding e il pensiero computazionale, per promuovere attività di programmazione nelle scuole.

Grazie al coding, il linguaggio del XXI secolo che permette di comunicare con i computer, gli studenti hanno consolidato competenze tecniche e cognitive, sviluppato la logica, la creatività e il problem solving.

In particolare gli alunni, coadiuvati dall'animatore digitale (prof. Andrea Linfozzi) e dal team dell'innovazione (prof. Marco Castiglione, prof. Lorenzo Graziani e prof.ssa Milena Cristiano) e dal prof. Rocco Bompensa, hanno utilizzato il software Scratch e portali come Code.org e Programmailfuturo.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settimana del codice al Tito Acerbo

IlPescara è in caricamento