menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riaffiora la Pescara di 2500 anni fa: trovati i resti di una donna vissuta a Ostia Aterni

La sensazionale scoperta è stata fatta oggi pomeriggio durante gli scavi nel campo Rampigna. L'esistenza della donna è stata collocata in un periodo compreso tra il 3° e il 4° secolo dopo Cristo. Venuti alla luce anche alcuni frammenti in ceramica

Riaffiora la Pescara di 2500 anni fa: trovati i resti di una donna vissuta a Ostia Aterni. La sensazionale scoperta è stata fatta oggi pomeriggio durante gli scavi nel campo Rampigna.

L'esistenza della donna è stata collocata in un periodo compreso tra il 3° e il 4° secolo dopo Cristo: la sua morte risale a un’età anagrafica che solo in un secondo momento sarà possibile verificare grazie ai necessari test chimici.

"La città moderna – ha detto il sindaco Carlo Masci – è sorta evidentemente sopra le tracce di un passato importante di cui oggi dobbiamo essere orgogliosi. Intanto sono stati trovati i resti della pescarese più antica della nostra storia, e questo assume il carattere di un evento straordinario. Ora dobbiamo capire meglio ciò che c’è qui sotto".

Ma non tutto: sono infatti venuti alla luce anche alcuni frammenti in ceramica risalenti, appunto, a 2500 anni fa. Inoltre è riafforato un ulteriore tratto di cinta della Fortezza cinquecentesca. 

Masci ritrovamento donna Ostia Aterni

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento