Martedì, 15 Giugno 2021
Cultura

Da Bolognano due racconti di gentilezza, ecco chi li ha scritti

Si tratta dell'infermiera Mariagrazia D'Intino, assessore alla "gentilezza" che ogni giorno lavora come infermiera in un ospedale del territorio, e Cinzia Camerin, privata cittadina che a sua volta è stata influenzata dallo scritto di Mariagrazia

Mariagrazia D'Intino

Da Bolognano arrivano due racconti di gentilezza, li hanno scritti due donne. Si tratta dell'infermiera Mariagrazia D'Intino, assessore comunale alla "gentilezza" che ogni giorno lavora come infermiera in un ospedale del territorio, e Cinzia Camerin, privata cittadina che a sua volta è stata influenzata dallo scritto di Mariagrazia.

La vicenda viene narrata dalla Rete Nazionale di Costruiamo Gentilezza. Il racconto proposto dalla D'Intino l'ha vista protagonista in prima persona, come spiega lei stessa: "Riguarda un episodio della mia vita lavorativa, che si presenta in questi giorni molto frequentemente".

E la Camerin, prendendo da esempio il bel contributo dell'assessore alla gentilezza, ne ha ideato a sua volta uno, centrato sulla gratitudine come gentilezza verso una persona che le è stata vicino durante un momento difficile della sua vita in cui era rimasta sola.

Un ottimo modo per diffondere emozioni positive in un periodo complesso come quello attuale, in cui tutti abbiamo bisogno di stare bene e veicolare tra noi solo vibrazioni piacevoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Bolognano due racconti di gentilezza, ecco chi li ha scritti

IlPescara è in caricamento