Cultura

Il Premio Sulmona omaggia Venceslao Di Persio, artefice del Museo dell’Ottocento

Al mecenate pescarese verrà riservato un particolare riconoscimento per la prestigiosa struttura culturale inaugurata lo scorso 18 settembre. Sarà inoltre ricordato Franco Summa

Il 48° Premio Sulmona, al via sabato 25 settembre nel Polo Museale Diocesano di Sulmona, omaggerà Venceslao Di Persio, artefice del Museo dell’Ottocento. Al mecenate pescarese verrà infatti riservato un particolare riconoscimento per la prestigiosa struttura culturale inaugurata lo scorso 18 settembre alla presenza del ministro Garavaglia e del noto critico d'arte Vittorio Sgarbi.

Ma non finisce qui, perché durante la manifestazione, condotta dalla giornalista Rai Maria Antonietta Spadorcia, sarà ricordato anche il nostro concittadino Franco Summa, recentemente scomparso. Non mancheranno inoltre commemorazioni dei protagonisti delle fasi di nascita del Premio Sulmona come Angelo Maria Scalzitti, Olindo Pelino e Gaetano Pallozzi. 

Anche quest’anno ampia e pregiata è stata la partecipazione di artisti provenienti da tutta l’Italia e da numerosi Paesi stranieri. Superata la fase di emergenza totale dell’anno scorso, gli organizzatori del Premio e la direzione artistica hanno potuto ridurre il numero delle opere in mostra, facendo scelte di qualità. Una piacevole novità è rappresentata infine dal ripristino dei tradizionali premi in denaro per i primi classificati, che doneranno in cambio la propria opera alla Pinacoteca Comunale di Sulmona.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Premio Sulmona omaggia Venceslao Di Persio, artefice del Museo dell’Ottocento

IlPescara è in caricamento