rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cultura

Concluso il Premio Borsellino, Masci: "Pescara capitale della legalità nel ricordo di un eroe"

I premi sono stati assegnati, tra gli altri, a Maurizio Detalmo Mezzavilla, comandante Interregionale "Ogaden" dei carabinieri, e don Maurizio Patriciello, Parroco di Caivano (Napoli) che si batte contro la camorra della “terra dei fuochi”

Ieri all'Auditorium Flaiano di Pescara si è tenuta la giornata conclusiva del Premio Paolo Borsellino 2021 con la consegna di vari riconoscimenti. Presente all'evento anche il sindaco Carlo Masci, che ha dichiarato:

"La nostra città per un mese è stata capitale della legalità nel ricordo di un eroe che ha sacrificato la sua vita per affermare e difendere i valori di giustizia e libertà contro il crimine mafioso".

I premi sono stati assegnati, tra gli altri, a Maurizio Detalmo Mezzavilla, comandante Interregionale "Ogaden" dei carabinieri; Carmelo Zuccaro, procuratore di Catania; don Maurizio Patriciello, Parroco di Caivano (Napoli) che si batte contro la camorra della “terra dei fuochi”; Roberto Lipari, cabarettista antimafia che dal 1° novembre sarà il conduttore di Striscia la Notizia; Giovanni Parapini, direttore di Rai per il sociale; Maria Grazia Mazzola, inviata speciale del Tg1 che ha realizzato numerose inchieste e documentari antimafia, tra cui l’esclusiva con la moglie Agnese Borsellino; Marco Grassi, ispettore della guardia di Finanza impegnato nell’educazione antimafia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concluso il Premio Borsellino, Masci: "Pescara capitale della legalità nel ricordo di un eroe"

IlPescara è in caricamento