menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Oggi e domani all'Ex Aurum in scena il Teatro Instabile di Aosta

Oggi 3 luglio e domani 4 luglio sarà di scena all'Ex Aurum di Pescara la compagnia Teatro Instabile di Aosta, con le rappresentazioni di "Medea" e "Montalcini Tanz". Un evento che si colloca all'interno delle manifestazioni collaterali ai Giochi

Continua la serie di spettacoli ed eventi culturali a Pescara in occasione dei Giochi del Mediterraneo. Oggi venerdì 3 luglio e sabato 4 luglio andrà in scena la compagnia Teatro Instabile di Aosta, con gli spettacoli "Medea" e "Montalcini Tanz" all'interno dell' Ex Aurum alle ore 21.15. Le due serate sono state realizzate grazie al patrocinio del Comitato Organizzatore dei Giochi.

Due eventi molto interessanti per tutti gli amanti dello spettacolo e del teatro del ventunesimo secolo, proposti da attori giovani di indubbio spessore artistico e ricchi di talento comunicativo.

Medea, il primo dei due spettacoli, è una storia antica e senza tempo, che tratta di discriminazioni e prepotenza, potere e vendetta, e dell'incontro tra due mondi estremamente diversi tra di loro: quello razionale e logico, e quello che ha ancora la possibilità di credere nella mitologia e nel rito. Usando come filo conduttore i testi di Euripide e di Pasolini, lo spettacolo è anche un viaggio profondo che si immerge nella tragedia per portarne a galla l'universalità e la potenza.

Montalcini Tanz, invece, è uno spettacolo in cui la ricerca, stanca dei continui tagli che è costretta a subire, si presenta in prima persona in scena, vestendo i panni dell'illustre Premio Nobel Rita Levi Montalcini, per avvertire il pubblico della gravità della situazione: senza ricerca scientifica e artistica non c'è sviluppo.

Ma visto che non sembra possibile cambiare la situazione, la senatrice chiude il suo monologo con una domanda: "è tempo di morire?" Per tutta risposta il tempo si ferma, e prende il via un carillon in cui l'anziana figura si lascia spogliare dei suoi abiti, rivelando un corpo danzante e vitale con cui spalanca le porte ad un mondo immaginario.


Due appuntamenti davvero suggestivi che non mancheranno di emozionare e soprattutto far riflettere tutti gli spettatori partecipanti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento