menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montesilvano: presentato il "Quaderno di Mentoring"

Presentato ieri a Montesilvano il "Quaderno di Mentoring", libro pubblicato grazie alla compilazione da parte di 106 donne abruzzesi di un questionario. Il lavoro è stato realizzato dal comitato delle Pari Opportunità della Regione Abruzzo

quadernoIeri, presso il Comune di Montesilvano, si è svolta  la presentazione del volume “Quaderno di Mentoring”.

Il lavoro, realizzato grazie alla compilazione, da parte di 106 donne abruzzesi, di un questionario,  è il frutto della sinergia di un gruppo di donne del comitato delle Pari Opportunità della Regione Abruzzo.

Alla presentazione erano presenti le vice presidenti delle Pari Opportunità della Regione Gemma Andreini e Annarita Frullini, l’assessore comunale alle Pari Opportunità Manola Musa, la consigliera comunale delegata alle Politiche Giovanili e della Famiglia Stefania Di Nicola e quattordici donne protagoniste del libro.

Si è affrontato come a partire da tante soggettività, le donne si siano attrezzate per entrare nel mondo del lavoro, superando le difficoltà. Lo si è raccontato per creare una rete di mentoring, un sistema di confronto e sostegno, un filo capace di unire i saperi delle donne.

L’iniziativa è stata promossa e voluta dall’assessore alle Pari Opportunità Manola Musa ed è stata la prima presentazione istituzionale del libro in regione.

Sono intervenute anche donne del mondo dello spettacolo come Franca Minnucci e Patrizia Di Fulvio, del giornalismo come Laura Di Russo (responsabile della comunicazione alla Provincia di Pescara) e Cristina Mosca (scrittrice e direttore di C Magazine), della musica come Antonella De Angelis (flautista e direttore d’orchestra) e Paola Tiberi (imprenditrice musicale), della cultura come Sara Follacchio (docente e storica), Mariella Ficocelli (docente e criminologa), dei medici come Teresa Leva (oncologa), Federica Tedeschi (fisioterapista), Anna Di Domizio (radiologo). Tutte le signore sono state premiate alla fine con una pergamena consegnata dal sindaco Pasquale Cordoma.

Ha partecipato anche l'artista Mina Rasetta che ha esposto sette opere raffiguranti alcune donne che hanno lasciato un’impronta indelebile nella storia. All’evento presenti anche la III e la IV C del Liceo Scientifico D’Ascanio e la III A Igea e la IV B Iter dell’Istituto Tecnico Alessandrini, entrambi di Montesilvano, in tutto oltre cento studenti.

“Ha parlato il cuore di ogni donna – spiega l’assessore Musa -, una manifestazione in cui quattordici donne si sono messe in gioco, come nel libro, donando la loro esperienza. Storie diverse che hanno arricchito tutti coloro, che hanno partecipato alla presentazione del Quaderno di Mentoring, un libro unico che ha dato il via ad un’iniziativa con le scuole superiori della città.

Abbiamo consegnato agli studenti intervenuti un questionario per la promozione e la scoperta delle donne, dovranno infatti cercare quelle persone, che hanno ben utilizzato talenti e risorse mantenendo il valore della propria differenza femminile. Questa conoscenza di talenti e risorse potrà essere fatta dalle ragazze attraverso l’esplorazione di lavori non indagati (il mondo della scuola, del commercio e le donne artigiane e quelle produttrici di olio e di vino) e percorsi generazionali. Magari raccogliendo esempi di madri e figlie o di sorelle che hanno declinato le proprie passioni. L’Amministrazione Comunale intende promuovere il lavoro svolto con una ricerca sulle donne di Montesilvano, proponendosi come capofila per un progetto che copra l’intero territorio della provincia. Dopo il concorso riservato alle scuole medie “Donna, Mamma Lavoro”, sarà pubblicato a breve il bando che prevederà per l’autunno delle borse di studio di 1.000 euro alle studentesse capaci di realizzare le interviste più significative”.


Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento