Cultura

Marinarte, un omaggio alla marineria pescarese per la festa di Sant'Andrea

L’estemporanea di pittura è in programma domani, domenica 25 luglio. Prevista anche la presenza della scrittrice Donatella Di Pietrantonio

Il programma 2021 della festa di Sant'Andrea si arricchisce di "Marinarte" ovvero un omaggio alla marineria pescarese.
Lo storico evento cittadino ha subìto un ridimensionamento nel programma a causa del Covid-19.

Ma può consolarsi con le attività culturali e artistiche organizzate dalla Pro Loco Pescara Aternum del presidente Guerino D’Agnese e del direttivo composto da Simone D’Angelo, Vittorio Pace, Gisella Bianco, Laura Di Russo, Massimo Pasqualone e Massimiliano Palumbaro.

Nel rispetto delle normative sanitarie e con il coinvolgimento di diversi studenti dei licei artistici di Pescara e Chieti, coordinati dalle professoresse Luigia Maggiore, Silvia Pennese e Marilena Petrocco, sarà organizzata un’estemporanea di pittura nel cuore di piazza Rizzo, dal titolo “ritratto di marina”.

L’evento è promosso in collaborazione con l’assessorato al Mare e al Fiume del Comune di Pescara, diretto da Nicoletta Di Nisio, che si dice “felice del connubio cultura-mare che caratterizzerà la festa di Sant’Andrea 2021” e che “qualsiasi iniziativa volta a esaltare il nostro mare, fresco di bandiera blu, e la marineria pescarese trova il consenso dell’amministrazione comunale”.

Il leitmotiv della manifestazione è il libro “Borgo Sud” di Donatella Di Pietrantonio, che sarà presente alla manifestazione e vivrà le emozioni della processione in mare. Finalista al Premio Strega 2021 proprio con “Borgo Sud” e vincitrice del Premio Campiello 2017 con “L’Arminuta”, la scrittrice dichiara “sono onorata dell’invito ricevuto dalla Pro Loco Pescara Aternum per partecipare ad un evento importante ed identitario quale è la festa dedicata a Sant’Andrea. La neonata associazione la arricchirà con attività creative ed artistiche dedicate ai ragazzi, che si svolgeranno proprio nel cuore del borgo a cui sono legata e che mi ha accolto con molto calore durante la stesura del mio romanzo. Esclusivamente per esigenze narrative, ho raccontato del borgo sud, ma la verità è che ho a cuore tutta la comunità marinara pescarese”.

Un vero e proprio omaggio alla marineria pescarese, che rappresenta un ruolo centrale per la nostra città” esordisce il presidente della Pro Loco Pescara Aternum Guerino D’Agnese, “ringrazio Massimo Camplone e tutto il Comitato Promotore della Festa di Sant’Andrea, con cui abbiamo lavorato in sinergia affinché l’edizione 2021, seppur ridimensionata per via dell’emergenza sanitaria, sia comunque ricordata dal taglio religioso culturale che abbiamo voluto perseguire”.

“La processione in mare di Sant’Andrea è uno degli eventi identitari della nostra città e della regione Abruzzo”, conclude il vicepresidente della Pro Loco e dell’Ente Manifestazioni Pescaresi Simone D’Angelo, “il nostro obiettivo è quello di renderla quanto più simbolo di attrazione turistica locale e dare la giusta rilevanza mediatica affinché sia riconosciuta a livello nazionale ed internazionale”.

L’evento vedrà protagonisti, con canti e lettura di passi del romanzo “Borgo Sud”, il tenore Nunzio Fazzini e l’attrice Tiziana Di Tonno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marinarte, un omaggio alla marineria pescarese per la festa di Sant'Andrea

IlPescara è in caricamento