rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cultura Popoli

A Popoli da gennaio i laboratori del Drammateatro

Al teatro comunale i laboratori Andersen e "Nel tempo sospeso" andranno avanti fino all’estate; l’open day si terrà lunedì 13 dicembre

Sono due distinti laboratori quelli che il Drammateatro si accinge a realizzare a Popoli, nel teatro comunale, a partire da gennaio 2022 e che si prolungheranno fino all’estate. Il primo riguarda i ragazzi di età compresa tra i 10 e i 15 anni, il Laboratorio Andersen che riparte dopo quasi due anni di interruzione dettata dalla pandemia. Il secondo Laboratorio, che ha per tema Nel tempo sospeso, è invece una nuova proposta rivolta ai giovani dai 16 ai 25 anni. Laboratorio Andersen è la continuazione di un'esperienza pluriennale iniziata nel 2016 con la messa in scena dello spettacolo Brundibàr/La favola dei bambini del ghetto di Terezin, con protagonisti ben 25 bambini di Popoli i quali, al fianco degli gli attori del Drammateatro, realizzarono un evento scenico toccante e di forte impatto in occasione della Giornata della Memoria della Shoah.

Da quella esperienza si svilupparono negli anni successivi i Laboratori che, nel segno del grande patrimonio fiabesco di Hans Christian Andersen, condussero attraverso un lungo e rigoroso processo creativo alla realizzazione scenica delle fiabe Hansel e Gretel, presentata nell’ambiente naturale della Riserva regionale delle Sorgenti del Pescara, e quindi "La piccola fiammiferaia", messa in scena nel teatro comunale a giugno 2019. Un percorso denso di risultati sia sotto l’aspetto prettamente teatrale sia negli ingredienti di socialità e crescita culturale insiti nell’esperienza personale e collettiva del teatro, purtroppo interrotto dall’emergenza pandemica.

Il nuovo Laboratorio per ragazzi sarà diretto da Beatrice Giovani, attrice del Drammateatro e Premio Nazionale Franco Enriquez 2020 nella sezione attori emergenti. Nel tempo sospeso è invece un nuovo Laboratorio rivolto a quei giovani desiderosi di scoprire l’esperienza creativa del teatro attraverso una proposta di coinvolgimento diretto nelle pratiche sceniche e drammaturgiche. Si parte dall’apprendimento delle basi tecniche del lavoro dell’attore, dal training fisico e vocale alla dizione, dalla recitazione all’azione fisica, dall’improvvisazione alla creazione drammaturgica. Nel contempo si lavorerà sui miti e gli archetipi della favola di Pinocchio per la creazione di un evento scenico ispirato alla favola di Collodi e che avrà come scenario urbano il centro storico di Popoli.

Il Laboratorio "Nel tempo sospeso" è una proposta decisa che il Drammateatro, con la collaborazione e il supporto del Comune di Popoli, offre ai giovani di Popoli e del circondario per una esperienza attiva e creativa che si colloca come opportunità socio-culturale in questa epoca di pandemia, ma anche come risposta concreta alla delega pericolosissima della relazione umana, della relazione tra corpi, all’ ingannevolezza della virtualità acuita dal distanziamento sociale provocato dalla pandemia. Il Laboratorio sarà diretto dal regista Claudio Di Scanno e dalle attrici del Drammateatro Susanna Costaglione e Beatrice Giovani. L’Open day è fissato per lunedì 13 dicembre alle ore 17,30 nel teatro comunale di Popoli. Nell’occasione saranno fornite tutte le informazioni sia organizzative sia di progetto. Per ogni informazione è possibile inviare un messaggio via WhatsApp al 333/1107187.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Popoli da gennaio i laboratori del Drammateatro

IlPescara è in caricamento