rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cultura

Alla giornalista pescarese Isabella Marianacci il premio internazionale Isfoa

La cerimonia di consegna è in programma venerdì 1° aprile a Roma. Isabella Marianacci è presidente del Comitato Abruzzo di Komen Italia

La giornalista e scrittrice Isabella Marianacci, originaria di Pescara, sarà tra i 25 destinatari del prestigioso premio internazionale Isfoa alla carriera, giunto alla sua XIXesima edizione. La cerimonia di consegna è in programma venerdì 1° aprile alle ore 15 nell'Auditorium Palazzo delle Federazioni di Roma. Marianacci è presidente del Comitato Abruzzo di Komen Italia. Per la precisione, nel 2018 ha iniziato con entusiasmo e passione questa avventura nel mondo del volontariato, arrivando poi nel 2019 a organizzare la prima edizione della Race for the Cure targata Abruzzo, che ha visto la partecipazione di oltre 5.000 persone.

La Race for the Cure di Komen Italia è la più grande e importante manifestazione dedicata alla lotta ed alla prevenzione dei tumori del seno al mondo. È stata portata in Italia dal professor Riccardo Masetti, presidente Nazionale di Komen Italia e amico della Marianacci, che fin da piccola ha girato il mondo, studiando in college americani e irlandesi. Grazie a queste esperienze ha avuto l’opportunità di fare sua una lingua preziosa: l’inglese.

Ha frequentato la facoltà di Scienze Politiche, indirizzo internazionale e comunitario, alla Luiss Guido Carli. Giornalista di professione, dal 2011 al 2018 si è occupata di politica come addetto stampa in consiglio regionale, in giunta regionale dell’Abruzzo e al Senato della Repubblica Italiana. Attualmente si occupa di giornalismo in ambito medico-sanitario ed ha lanciato il progetto ‘Pillole di Salute’, consistente in una serie di videointerviste a luminari della medicina. Isabella Marianacci è la figlia di Arnaldo Dante Marianacci, che nel 2003, in qualità di direttore dell'Istituto Italiano di Cultura di Budapest, tenne a battesimo la prima edizione del premio internazionale Isfoa alla carriera.

Tra i più ambiti, selettivi, prestigiosi ed esclusivi riconoscimenti nazionali, il premio valorizza le affermate e apprezzate eccellenze italiane attive nel settore culturale, industriale, accademico, istituzionale e professionale. Viene conferito annualmente a soli 25 candidati, individuati dopo rigorosa selezione. A valutare i curricula è la preposta commissione esaminatrice. I candidati vengono scelti in virtù delle carriere professionali, aziendali, istituzionali e accademiche. Condizione imprescindibile è il determinante apporto alla crescita del sistema economico e delle organizzazioni per le quali si è operato “unitamente al profuso ed indefesso impegno nel sociale”.

Il premio internazionale alla carriera nacque da un'intuizione del magnifico rettore di Isfoa (Istituto Superiore di Finanza e Organizzazione Aziendale), Stefano Masullo. Fu inaugurato nel maggio 2004 con una cerimonia trasmessa in prima serata dalla televisione nazionale ungherese. La manifestazione avvenne nell’Istituto Italiano di Cultura di Budapest. Con oltre 250 ospiti, furono presenti il ministro per gli italiani nel mondo Mirko Tremaglia e l‘ambasciatore d’Italia in Ungheria. Fu letto il saluto ufficiale del Segretario Generale della Presidenza della Repubblica.

Il premio internazionale Isfoa alla carriera ha come scopo l’internalizzazione delle aziende italiane nel mondo. Inoltre lo sviluppo della cooperazione multinazionale; la valorizzazione delle pmi; l’affermazione dell’immagine del marchio e dello stile italiano. Infine, la salvaguardia e la riqualificazione del Made in Italy. Lo fa attraverso supporti e contenuti culturali; consolidamento delle responsabilità sociali, etiche e morali nelle attività produttive e professionali. Isfoa ha vocazione e missione di solidarietà, sviluppo sociale e culturale. Fin dalla fondazione del 1998 si è caratterizzata tra le più ambite e prestigiose università telematiche internazionali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla giornalista pescarese Isabella Marianacci il premio internazionale Isfoa

IlPescara è in caricamento