menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Internet: il progetto "Easy" sbarca in Abruzzo fino a venerdì

Fino a venerdì 29 gennaio, il tour di "Easy", la campagna di sensibilizzazione all'utilizzo responsabile dei nuovi media di Save the Children e Adiconsum sarà in Abruzzo, coinvolgendo studenti, genitori ed insegnanti

Dal 2004, nell´ambito del programma europeo "Safer Internet", le associazioni Save the Children e Adiconsum sono impegnate a promuovere un utilizzo sicuro e responsabile dei nuovi media (in particolare Internet e i cellulari) attraverso una campagna di sensibilizzazione denominata "Easy" e rivolta a pre-adolescenti, genitori e insegnanti. La campagna prevede apposite settimane di sensibilizzazione con un percorso a tappe che toccherà 11 regioni italiane e che terminerà a maggio.

Da oggi, e fino a venerdì 29 gennaio, il tour fa tappa in Abruzzo, dove il team di Save the Children e Adiconsum lavorerà in alcune scuole e piazze della regione. Nel corso della settimana, studenti, insegnanti e genitori avranno la possibilità di partecipare ad attività di formazione, informazione e sensibilizzazione, che consentiranno loro di avviare una riflessione e un percorso educativo finalizzato a promuovere tra i più giovani un utilizzo responsabile e sicuro di Internet e degli altri nuovi media.

Il tour è accompagnato dal Ludobus di "Easy" che, attrezzato con moderne tecnologie e ospitato nelle scuole di Pescara e Villamagna nonchè in piazza Salotto a Pescara, accoglierà i giovani con giochi online e percorsi interattivi. Spiega Mauro Cristoforetti, Coordinatore del tour per Save the Children: "Per i ragazzi sono previste attività ludiche, in quanto per loro queste tecnologie sono un gioco, un divertimento. Con i genitori, invece, faremo un discorso diverso, al fine di renderli consapevoli dei rischi che i propri figli possono incontrare on line tra contenuti inadeguati, contatti con gli sconosciuti e dipendenza: c'è, infatti, chi trascorre davanti allo schermo anche 6 ore al giorno".

Il progetto è accompagnato anche dalla Guida per genitori "Educazione e nuovi media", nuova pubblicazione realizzata da Save the Children in collaborazione con Adiconsum e Coordinamento Genitori Democratici. L'obiettivo, dunque, è di sensibilizzare tutti - ragazzi, genitori e insegnanti - sull'uso corretto dei nuovi media, che d'altronde fanno ormai parte della quotidianità della maggioranza dei bambini e degli adolescenti di oggi.

Oltre ad offrire opportunità di espressione, comunicazione e informazione inimmaginabili solo fino a pochi anni fa, i nuovi media possono costituire fonte di potenziali rischi. Tutti gli attori coinvolti - la famiglia, la scuola, le istituzioni, l´industria ICT, i media - sono quindi chiamati a prestare una nuova attenzione al fenomeno e ad adeguare il proprio impegno alle nuove forme di comunicazione, in modo da promuoverne un utilizzo consapevole e responsabile.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

  • Cura della persona

    Soap brows: come ottenere le sopracciglia “insaponate”

  • Salute

    Cos’è la stanchezza primaverile e come combatterla

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento