Festa della Rivoluzione, inaugurato il nuovo murales dannunziano [FOTO]

Alla cerimonia, tenutasi oggi pomeriggio, erano presenti il presidente del consiglio regionale Lorenzo Sospiri, il sindaco Carlo Masci e i due artisti, Raul e Zot19, che hanno praticamente rifatto ex novo l'opera dedicata al Vate sulla facciata della sede dell’Archeoclub

Il nuovo murales dedicato a d'Annunzio

Nell'ultimo giorno della Festa della Rivoluzione è stato inaugurato il nuovo murales dannunziano. Alla cerimonia, tenutasi oggi pomeriggio, erano presenti il presidente del consiglio regionale Lorenzo Sospiri, il sindaco Carlo Masci e i due artisti, Raul e Zot19, che hanno praticamente rifatto ex novo l'opera dedicata al Vate sulla facciata della sede dell’Archeoclub, in via d’Annunzio.

“Abbiamo voluto il restauro, o meglio il rifacimento del murales dedicato a d’Annunzio - ha detto Sospiri - per cancellare una brutta pagina di vandalismo e perché tenevo a quella che è un’opera di street art, al pari di quanto avremmo avuto a cuore un altro murales, o una stele, una lapide, un monumento o una qualunque altra opera che rappresenti Pescara e l’Abruzzo. Abbiamo centrato il nostro obiettivo in appena tre giorni grazie alla professionalità di due street artist di fama internazionale”. 

Masci ha aggiunto: "Un anno fa (in realtà l'atto vandalico risale allo scorso gennaio, ndr) il murales dedicato a Gabriele d’Annunzio fu rovinato in modo vergognoso dalla mano di gente incivile. “Ama il tuo sogno se pur ti tormenta” è il celebre verso dannunziano che da oggi campeggerà sul murale a significare come, nonostante i vandali, Pescara voglia stringersi più di prima, e di anno in anno, al suo figlio più illustre per restituirgli totale cittadinanza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Per il Tg1 l'Abruzzo diventa "#zonarozza": la gaffe spopola sul web

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Ha i sintomi del Covid dopo la positività del coinquilino ma il tampone arriva dopo 20 giorni, il racconto di un pescarese

  • La cabina di regia mette l'Abruzzo in zona rossa, c'è l'annuncio di Speranza

Torna su
IlPescara è in caricamento