menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anche un duo abruzzese alle audizioni live di Musicultura 2021

Parteciperà ILL Aereo: “Siamo un mix di deliri elettronici e rap d’autore, di rythm and blues e cantautorato punk, un pop diretto, esplicito e acido con influenze tribali e strutture metriche sognanti”

Dopo il record di iscrizioni, con oltre 1000 artisti in gioco e i tre mesi dedicati all’ascolto delle 2.126 canzoni in concorso, entra nel vivo la XXII edizione di Musicultura, festival della canzone popolare e d’autore italiana. Dal 19 al 28 marzo i 63 artisti selezionati si esibiranno dal vivo, nel pieno rispetto delle norme anti Covid-19, al teatro Lauro Rossi di Macerata, di fronte alla giuria e in diretta streaming sui canali social del Festival, con inizio alle ore 21. Le audizioni live sono il passaggio artisticamente più intrigante dell’iter annuale della manifestazione. Parteciperà alle audizioni live anche ILL Aereo, un duo di Teramo:

“Siamo un mix di deliri elettronici e rap d’autore, di rythm and blues e cantautorato punk - hanno dichiarato i due artisti - un pop diretto, esplicito e acido con influenze tribali e strutture metriche sognanti”.

I 63 artisti convocati alle audizioni live sono tutti autori e interpreti delle proprie canzoni, si esibiranno in 6 o 7 per sera, ciascuno con due canzoni, per meglio far conoscere alla commissione d’ascolto di Musicultura, alle giurie studentesche dell’Università di Macerata e dell’Università di Camerino e agli spettatori collegati il proprio mondo espressivo. Al termine delle audizioni, Musicultura designerà 15 dei 16 finalisti, il sedicesimo sarà indicato dalle giurie universitarie. Le fasi finali si terranno allo Sferisterio a giugno: otto saranno poi i vincitori di Musicultura 2021, due eletti dal pubblico dei social, i rimanenti sei scelti dal prestigioso comitato artistico di faranzia.

Questo, invece, è ciò che ha dichiarato il direttore artistico Ezio Nannipieri: “Ci interessa continuare a fare il possibile per offrire agli artisti chances concrete di suonare dal vivo, anche se confesso che, come tutti, siamo affaticati dal protrarsi della medicalizzazione delle nostre esistenze. L’anno scorso, a fine lockdown, fummo tra i primi a riaprire alla musica dal vivo, nel rispetto delle regole, prima  in streaming, poi anche in presenza del pubblico. Avevamo immaginato più roseo questo inizio di primavera, purtroppo invece le audizioni live 2021 saranno senza spettatori e, per artisti e staff tecnico,  canzoni e tamponi faranno rima. Ma si prospettano comunque dieci serate brillanti. Abbiamo investito in mezzi e personale per tracciare una formula di streaming che non sia di ripiego, come troppe volte abbiamo visto in giro in questo ultimo anno. I temperamenti delle canzoni e degli artisti che si susseguiranno sul palco avranno piena intelligibilità e sono fiducioso che chi vorrà seguirci da casa potrà sentirsi parte di un’esperienza condivisa”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento