Cultura

"I lunghi musi di Gabriele d’Annunzio", un libro racconta la passione del Vate per i cani

Il libro di Sonia Ragno e Angelo Lodovico Anselmi racconta le vicende del poeta pescarese inerenti a una delle sue più grandi passioni: i cani levrieri, in particolare i greyhound

Si chiama “I lunghi musi di Gabriele d’Annunzio” il libro di Sonia Ragno e Angelo Lodovico Anselmi che racconta le vicende del poeta pescarese inerenti a una delle sue più grandi passioni: i cani levrieri, in particolare i greyhound. Attraverso lettere e documenti storici, questo volume espone efficacemente tutto ciò che lega il Vate al mondo cinofilo: la sua passione per questi animali, la dedizione con cui li allevava e allenava, il suo coinvolgimento nell’ambiente del coursing; le amicizie e gli amori nati attorno a questo interesse e condiviso da altre persone, soprattutto membri della buona società francese. Nel 1914 Gabriele d’Annunzio diceva:

«Il libro che sto scrivendo ora, che sarà pubblicato a novembre, parla dei levrieri, i cani che amo così tanto. Lo intitolerò “Vita dei cani illustri”. Tutta la mia vita è stata intrecciata con la vita dei miei levrieri. L’immaginazione si affida al levriero come ad un genio benevolo. Ho rilevato la loro strana visione soprannaturale nella loro inspiegabile resilienza e nell’agitazione in certi momenti della giornata e in particolari luoghi. Ho vissuto con loro così tanto che mi sembra di aver capito le loro conversazioni e le loro piccole astuzie».

Ne “I lunghi musi di Gabriele d’Annunzio” tutti gli avvenimenti sono esposti in ordine cronologico, con approfondimenti sul periodo della Capponcina e sul periodo francese, mentre gli anni della guerra non sono trattati in quanto, per ovvi motivi, il poeta non era in grado di dedicare tempo ai suoi amati cani. Il tutto arricchito con foto d’epoca e documenti autografi inediti. Formato 18x26, 264 pagine a colori. Nelle librerie Twogreyhounds per M-House Editrice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"I lunghi musi di Gabriele d’Annunzio", un libro racconta la passione del Vate per i cani

IlPescara è in caricamento