menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Franco Califano in concerto all'Hotel Adriatico di Montesilvano

Franco Califano torna in Abruzzo: il Califfo sarà sabato 12 dicembre alle 22.30 presso l'Hotel Adriatico di Montesilvano. L'artista canterà tutti i suoi successi nonchè i brani contenuti nell'ultimo cd “C’è bisogno d’amore”

F ranco Califano torna in Abruzzo: il Califfo sarà sabato 12 dicembre alle 22.30 presso l'Hotel Adriatico di Montesilvano. L'artista canterà tutti i suoi successi nonchè i brani contenuti nell'ultimo cd “C’è bisogno d’amore”, ennesima prova della sua inesauribile vena poetica.

All’età di 70 anni, con un bagaglio di oltre 1.000 canzoni, Califano con questo album aggiunge un nuovo importante capitolo di altissima qualità alla sua carriera, con la partecipazione di grandi musicisti e interpreti che hanno voluto rendere amichevolmente omaggio a quello che è considerato il più autorevole chansonnier italiano: stelle del jazz mondiale come il trombettista Fabrizio Bosso e il sassofonista Stefano Di Battista, e voci straordinarie come Nicky Nicolai e Simona Bencini dei Dirotta su Cuba.

C’è bisogno d’amore” è la canzone che dà il titolo all’album, arrivato a 4 anni dalla pubblicazione del doppio cd "Non escludo il ritorno", uscito dopo l'ultima partecipazione dell'artista a Sanremo. “C’è bisogno d’amore. In questa frase – spiega Califano - c'è tutto. Diventerà uno slogan. E' una canzone scritta per il tempo che viviamo, con qualche capatina nella mia vita”.

La tracklist include 12 brani, 8 inediti e 4 rivisitazioni di canzoni immortali scritte da Franco Califano: “La nevicata del ‘56”, portata al successo da Mia Martini (qui cantata dal Maestro con Federico Zampaglione), “E la chiamano estate”, scritta per Bruno Martino (arricchita dall’accompagnamento di Fabrizio Bosso), “Allora sì”, cantata negli anni '70 da Mina (riproposta con Nicky Nicolai e Stefano Di Battista), e una nuova versione ‘smooth jazz’, con la complicità del sax di Renato Vecchio, di “Un tempo piccolo”, hit sulle cui note nacque il sodalizio artistico tra Califano e Zampaglione.

7 brani dell’album sono stati scritti con la collaudata coppia di autori Alberto Laurenti-Antonio Gaudino, storici collaboratori del Maestro, esponenti di una scuola poetica che fa capo al ‘Prevert di Trastevere’. Una collaborazione cominciata con “Napoli”, brano presentato al Festival di Sanremo nel 1994, e suggellata dal grande successo di “Un tempo piccolo”, scritta insieme a Califano e a Zampaglione. Nel nuovo cd, ricco di sfumature musicali, si segnala un tango interamente scritto da Califano, “Solo e innamorato”, impreziosito da Daniele Di Bonaventura al bandoneon. Dalla collaborazione con due giovani artisti, Andrea Cardillo e Andrea Amati, nasce ‘Una donna’, mentre Simona Bencini duetta con il Califfo nell’inedito “Quello che non sappiamo”.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento