rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cultura Centro / Piazza Italia

De Gregori a Pescara: "Le biblioteche aiutano a stare meglio"

Il cantautore è arrivato con il fratello Luigi, anch'egli musicista, per ricordare il padre Giorgio, e ha parlato della città e dei suoi ricordi da bambino

"Tutto cio che puo' finanziare le biblioteche mi sembra che sia doveroso, utile, necessario improcrastinabile. Bisogna finanziare gli ospedali ma bisogna finanziare anche le biblioteche, perche' secondo me se la gente andasse di piu' in biblioteca andrebbe meno in ospedale. Le biblioteche aiutano a stare meglio".

Queste le parole di Francesco De Gregori a margine di un convegno tenutosi stamane a Pescara in ricordo del padre Giorgio, morto nel 2003, che a cavallo tra gli anni '50 e '60 ha lavorato nel capoluogo adriatico come sovrintendente bibliotecario per l'Abruzzo e il Molise.

Il convegno si e' aperto ieri a Roma ed e' stato un'iniziativa della Biblioteca di storia moderna e contemporanea della Capitale, della biblioteca provinciale "d'Annunzio" di Pescara e dell'Associazione italiana biblioteche. Nel corso dei lavori si e' parlato della carenza di fondi per le biblioteche e della necessita' di proporre questo tema a un tavolo istituzionale, in Abruzzo, ma a questo proposito De Gregori ha detto ai giornalisti: "Non mi fate parlare di politica".

Il cantautore e' arrivato in citta' con il fratello Luigi, anch'egli musicista (è noto con il nome d'arte di Luigi Grechi). Parlando di Pescara e dei suoi ricordi di questa citta', il "Principe" si è espresso così:

"Sono ricordi molto dolci, i miei primissimi ricordi di vita. Avevo due anni quando sono venuto qui e sono andato via quando ne avevo nove. I miei primissimi ricordi sono il mare, dove andavo tutte le estati, per tre mesi, e la citta' che veniva fuori dalla guerra, nei primi anni '50, e quindi ricordo il fascino di una citta' che stava rinascendo, si stava ricostruendo".

A Giorgio De Gregori è intitolato un premio, e i suoi figli Francesco e Luigi sono arrivati nella sala Tinozzi della Provincia per ascoltare il convegno, rimanendo seduti per tutto il tempo tra il pubblico.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Gregori a Pescara: "Le biblioteche aiutano a stare meglio"

IlPescara è in caricamento