rotate-mobile
Cultura

Daniele Mammarella non ce l'ha fatta a vincere il titolo di Acoustic Guitarist of the Year: "Grazie a tutti per il sostegno"

Il musicista pescarese era fra i finalisti per conquistare il titolo di miglior chitarrista acustico del mondo 2020

Ha sfiorato la conquista del titolo di migliore chitarrista acustico del mondo il pescarese Daniele Mammarella, fra i cinque finalisti del "Acoustic Guitarist of the Year". Purtroppo Daniele non è riuscito a spuntarla sugli altri candidati, ma con un post su Facebook ha voluto comunque ringraziare tutti i pescaresi e gli abruzzesi per il supporto ricevuto nell'ultima settimana.

Daniele, talentuoso musicista che vanta collaborazioni e concerti assieme a grandi artisti nazionali ed internazionali, si è detto emozionato per i complimenti e il sostegno avuto da tutti

Per me questo è stato un anno (inaspettatamente) pieno di novità partendo dal fantastico tour con Cisco Bellotti e ritrovarmi sul palco di Piazza Maggiore con i Modena City Ramblers, Gianni Morandi ecc... Il Teatro Marcello di Roma, il Sold Out al Marrucino, il Festival de la Guitara di Madeira e per finire il Guitar World...Sono felicissimo di tutto quello che sto facendo e non vedo l'ora che esca il mio secondo disco, intanto vi dico che per il 2021 ci saranno tante ma tantissime novità ed anche queste non vedo l'ora di dirvelo! Un grazie di cuore ancora a tutti e buone feste

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Daniele Mammarella non ce l'ha fatta a vincere il titolo di Acoustic Guitarist of the Year: "Grazie a tutti per il sostegno"

IlPescara è in caricamento