rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cultura

"Come eravamo", il nuovo libro di Gianni Lussoso che racconta Pescara

Con il suo stile, che lo porta a scrivere usando il linguaggio della gente comune, Lussoso ci trasporta in una Pescara ricca di storia

Per le festività natalizie è arrivato il nuovo romanzo di Gianni Lussoso “Come eravamo”. Seguendo le vicende del personaggio, attorno al quale è costruita tutta la storia, il lettore può conoscere la storia della nostra città dalle origini ad oggi. Con il suo stile, che lo porta a scrivere usando il linguaggio della gente comune, Lussoso ci trasporta in una Pescara ricca di storia, annullando la diceria che la vuole giovane e senza radici profonde, e poi ci accompagna nella crescita e nello sviluppo della città facendoci conoscere i grandi personaggi del passato, e anche quelli minori che pure hanno fatto parte della storia pescarese.

Una storia avvincente, che rapisce e porta da Londra a Pescara, facendo conoscere ambienti che lo scrittore racconta con il suo inconfondibile tratto. Così, dai personaggi come D’Annunzio, l’autore passa con disinvoltura a Ulisse e Mullicone, e trova l’occasione per parlarci di Eriberto, Gianni Santomo, Erminio, Enzo La Vipera, Grazia... e tanti altri ancora. Il testo è arricchito da varie foto d’epoca. Per avere il libro basta inviare una mail a info@giannilussoso.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Come eravamo", il nuovo libro di Gianni Lussoso che racconta Pescara

IlPescara è in caricamento