menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Successo per Claudio Bisio allo Spoltore Ensemble: "L'Abruzzo è una terra unica" [FOTO]

Bisio è salito sul palco con Gigio Alberti per lo spettacolo "Ma tu sei felice?" che ha chiuso la 38esima edizione della rassegna

Grande successo per Claudio Bisio ieri sera, domenica 23 agosto, per la serata finale dell'edizione 2020 dello Spoltore Ensemble.
Bisio è salito sul palco con Gigio Alberti per lo spettacolo "Ma tu sei felice?" che ha chiuso la 38esima edizione della rassegna.

Insieme hanno proposto una lettura in diretta dal libro di Federico Baccomo.

«Sono davvero felice di tornare dopo quarant’anni su un palco dal vivo è da tantissimo tempo che non faccio una tournée teatrale e girare l’Italia in questo anno così particolare mi emoziona». dice Bisio, che ha speso parole di apprezzamento per l’Abruzzo definendolo «terra unica dal punto di vista paesaggistico. Siamo arrivati dall’Umbria e abbiamo attraversato paesaggi incredibili e percorso strade sulle quali non vedo l’ora di tornare in bici. Questa regione ha tutto, montagna, mare, collina. È uno straordinario concentrato di tutto quello che c’è in Italia e oserei dire anche in Europa».

Bisio si è anche soffermato sulla fase storica che stiamo vivendo per il Covid-19: «Abbiamo vissuto un momento molto particolare Sono orgoglioso di essere italiano perché stiamo affrontando questo anno difficoltoso in maniera egregia. Ma non abbassiamo la guardia. Se come diceva De André  “dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior”, questa situazione, seppur anomala, ha sicuramente portato qualcosa di positivo in ciascuno di noi».

Spoltore Ensemble 2020 ha registrato il tutto esaurito in entrambe le serate e grande soddisfazione è stata espressa dal direttore artistico Angelo Valori: «Sono molto soddisfatto dell’esito della manifestazione, il pubblico ha reagito molto bene prenotando immediatamente e in tempi molto rapidi i posti a disposizione che non erano tantissimi. L’unico rammarico è che non tutti abbiano potuto assistere alla performance di Bisio, a causa delle limitazioni imposte dall’emergenza». «La reazione eccellente di pubblico e organi di stampa – ha aggiunto - conferma l’interesse dell’intera regione per il festival. Ringrazio fortemente gli amministratori che hanno voluto che la tradizione dell’Ensemble si rinnovasse. È stato molto emozionante per me tornare alla direzione artistica dell’evento al quale sono molto legato. L’appuntamento è per l’anno prossimo, con un’edizione sicuramente più corposa che rilanci un’iniziativa che rappresenta l’identità del territorio».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento