menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caramanico: completato il restauro del portale di S.Maria Maggiore

E' stato completato, a Caramanico, il restauro del portale lapideo della Cattedrale di S.Maria Maggiore. L'intervento è stato realizzato dalla ditta Di Marco di Ripa Teatina con l'alta sorveglianza della Soprintendenza ai BAP de L'Aquila

portale-s-maria_15-nov-09Il restauro del portale della Chiesa di S.Maria Maggiore di Caramanico è stato completato, ed e ha consentito di riscoprire numerosi bassorilievi e sculture che, sul tema della simbologia liturgica e religiosa, aprono frontiere inedite sul piano della lettura filologica.

I soldi necessari al restauro sono stati raccolti grazie alle donazioni della comunità locale e di molti turisti che da anni visitano il centro termale.

"Il nostro ringraziamento - ha dichiarato il Sindaco di Caramanico, Mario Mazzocca - va a tutti quelli che hanno deciso di contribuire alla riscoperta di questo capolavoro, mostrando di adottare l'opera d'arte sentendola propria. Non si può non sottolineare il ruolo fondamentale svolto da Don Giuseppe Liberatoscioli: durante la sua venticinquennale attività come guida spirituale della nostra comunità, ha saputo trovare energie e risorse adeguate volte al recupero del patrimonio storico-architettonico di Caramanico.
L'ormai consolidato recupero del Complesso della SS.Trinità, grazie anche all'apporto della Comunità Montana, ha consentito di dotare il nostro centro di adeguati spazi sia per le attività parrocchiali sia per quelle sociali e rivolte all'intera comunità. Perciò va sottolineata la sua recentissima investitura come Monsignore quale giusto riconoscimento nei confronti di una figura dall'alto spessore e alla quale - ha concluso il Sindaco - rivolgiamo i nostri migliori auguri per il presente e, soprattutto, per il futuro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento