rotate-mobile
Cucina

Pizza e foje, il comfort food della tradizione

Un comfort food gustoso, che sa di tradizioni antiche e che fa bene

Non è difficile da preparare ed è un piatto che si può preparare praticamente in tutte le stagioni. E, anche se il nome un po’ tradisce, non si tratta di una pizza classica ma di un impasto a base di farina di granturco a cui unire la misticanza di campo, ovviamente stagionale.

Pizz e foje è un piatto tipico delle zone collinari e montane abruzzesi, un comfort food che mette d’accordo tutti coloro che amano le verdure e le preparazioni semplici e buonissime di una volta.

Vediamo allora come preparare secondo la ricetta originale di pizz e foje, questo piatto dal sapore unico.

Ricetta

Ingredienti

  • 200 gr di farina di granturco per polenta
  • 2 spicchi d’aglio
  • 6 sarde sotto sale a piacere
  • 500g di verdura di campo di stagione, che possono essere rape, cicoria, verza, bietole 
  • olio abruzzese extravergine d'oliva
  • sale
  • peperone dolce essiccato
  • peperoncino piccante
  • acqua bollente per impastare

Procedimento

In una ciotola mettere la farina di granturco e, mescolando, aggiungere lentamente l’acqua bollente per evitare la formazione di grumi. La consistenza finale sarà molle. Mettere l’impasto in un coccio rivestito di carta forno e infornare a 180 gradi per 20 minuti.

Intanto pulire le verdure selvatiche, sbollentarle per una ventina di minuti e poi passarle in padella con olio, due spicchi di agli interi e peperoncino. Far insaporire per una decina di minuti.

In un’altra padella aggiungere l’olio e rosolare le sarde per un minuto. In seguito farle riposare e raffreddare in un piatto.

In quest’ultima padella aggiungere in peperone dolce, girarlo su tutti i lati per alcuni minuti.

Infine servire in un piatto le verdure, le sarde e il peperone dolce insieme a pezzi di pizza. In alternativa, mescolare tutto e gustare.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizza e foje, il comfort food della tradizione

IlPescara è in caricamento