menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Poco personale nei comuni del pescarese? Arrivano i volontari del Servizio Civile

Lunedì 10 ottobre quindici ragazzi che hanno partecipato al bando per il Servizio Civile diventeranno operativi nei rispetti comuni dove sono stati assegnati, dando man forte al personale spesso carente

Quindici ragazzi fra i 22 e 26 anni inizieranno lunedì 10 ottobre il loro percorso formativo e lavorativo presso sette comuni pescaresi grazie al bando per il Servizio Civile.

Ieri i giovani hanno incontrato il presidente della provincia Di Marco, che ha illustrato i dettagli dell'iniziativa. Riceveranno un compenso di 430 euro al mese, ed in alcuni casi dovranno fare diversi chilometri per raggiungere le destinazioni a loro assegnate.

Ma i volontari non si spaventano ed anzi hanno mostrato entusiasmo e voglia di fare per questa nuova esperienza, che permetterà loro di acquisire competenze importanti per il futuro e di dare una mano concreta al personale delle località scelte, che spesso si trovano in perenne carenza d'organico.

I Comuni nel quali andranno ad operare sono Abbateggio, Alanno, Brittoli, Pianella, Loreto Aprutino, Caramanico, Sant'Eufemia a Majella.

Due i progetti approvati che hanno permesso loro di vincere il bando:“LO SAI FARE?” e “BUILDING COMMUNITY URBAN WELFARE”.

Il primo riguarda il recupero e la conservazione della memoria storica degli anziani legata alle antiche professioni artigianali ormai scomparse, il secondo riguarda i processi di integrazione di immigrati arrivati in realtà piccole e spesso chiuse come i paesi di montagna e dell'entroterra.

A novembre prenderanno servizio altri 5 volontari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Attenzione al razzo cinese: l'ironia corre sul web [FOTO]

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento