rotate-mobile
Cronaca Cappelle sul tavo

Viola la libertà vigilata, fa uso di droga e maltratta i genitori: arrestato due volte in pochi giorni

Un 43enne ha posto in essere verso i genitori condotte violente e intimidatorie, fino a minacciare la madre con un coltello da cucina per farsi consegnare il denaro necessario all’acquisto di stupefacenti e alcolici. E' stato arrestato dai Carabinieri di Spoltore

I Carabinieri di Spoltore hanno notificato, nel giro di due giorni, due distinte ordinanze di applicazione di misura di sicurezza emesse dal Tribunale di Pescara, traendo in arresto un 43enne pregiudicato, tossicodipendente, residente a Cappelle sul Tavo.

Nello specifico, la prima ordinanza scaturisce da numerose violazioni alla misura di sicurezza della libertà vigilata cui era sottoposto all’epoca dei fatti che non sono sfuggite ai militari dell’Arma, che lo hanno più volte sorpreso al di fuori del Comune di residenza e mentre faceva uso di stupefacenti.

La seconda ordinanza scaturisce, invece, da un’ulteriore attività d’indagine condotta dal medesimo reparto, avviata nel mese di maggio 2017, quando l’uomo si era reso responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia nei confronti dei genitori.

Il 43enne, infatti, ha posto in essere nei loro confronti condotte violente e intimidatorie, fino ad arrivare anche a minacciare la madre con un coltello da cucina per farsi consegnare il denaro necessario all’acquisto di stupefacenti e alcolici.

Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato ristretto presso la casa di cura e custodia, in provincia de L’Aquila, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viola la libertà vigilata, fa uso di droga e maltratta i genitori: arrestato due volte in pochi giorni

IlPescara è in caricamento