rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca

Violano il decreto del Governo per andare a comprare droga a Rancitelli: denunciati

Le forze dell'ordine nell'ambito dei controlli per il decreto sul Coronavirus hanno sorpreso alcuni tossicodipendenti che, provenienti da altri Comuni, erano arrivati a Pescara per comprare droga

Sono stati sorpresi dalle forze dell'ordine fuori dai confini del proprio comune per acquistare droga. Per questo, alcuni tossicodipendenti sono stati fermati a Pescara nel quartiere Rancitelli e denunciati come previsto dal decreto del Governo per il Coronavirus.

Gli acquirenti non hanno nemmeno nascosto il reale motivo per cui erano in strada, dichiarando di essere arrivati a Pescara per comprare dosi di stupefacenti. Ricordiamo che sempre ieri, decine di persone nel Pescarese ed in tutto l'Abruzzo sono state denunciate per aver violato il decreto che impone spostamenti solo per motivi lavorativi comprovati, per fare la spesa o per necessità impellenti ed inderogabili come l'acquisto di farmaci o visite mediche.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violano il decreto del Governo per andare a comprare droga a Rancitelli: denunciati

IlPescara è in caricamento