Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Montesilvano

Montesilvano, due villette e due moto confiscate a famiglia rom

Due villini con garages a Montesilvano e due moto sono stati confiscati ad una famiglia rom del posto dalla Guardia di Finanza. Sono infatti il frutto dell'accumulo di patrimoni illeciti derivanti da attività criminali

Due villette con garages e due moto, del valore complessivo di circa 1 milione di euro, sono state confiscate alla famiglia rom Spinelli di Montesilvano dalla Guardia di Finanza.

La confisca, arriva dopo il sequestro preventivo avvenuto lo scorso 9 maggio, in base alla normativa vigente che consente questo tipo di procedura per colpire beni accumulati in modo illecito sui quali non è possibile individuare una provenienza lecita, derivante da un reddito registrato al Fisco.

I membri del nucleo familiare infatti risultano completamente nullatenenti per lo Stato. Si tratta dell'ennesimo sequestro operato dalle Forze dell'Ordine locali, in particolare dalla Guardia di Finanza, riguardante patrimoni di ogni genere accumulati da clan di etnia rom stanziali, che sono solitamente dediti ad attività come furti, estorsioni, usura, traffico di droga.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano, due villette e due moto confiscate a famiglia rom

IlPescara è in caricamento