rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Centro / Viale Regina Margherita

Si aggirava con fare sospetto in via Regina Margherita, fermato un russo

Lo straniero, 31 anni, vanta diversi precedenti per furto, ricettazione e indebito utilizzo di carte di credito, ed è risultato colpito da un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Roma

La polizia di Pescara ha fermato uno straniero 31enne che si aggirava con fare sospetto in viale Regina Margherita sostando nei pressi degli edifici circostanti.

Nato in Russia, l'uomo vanta diversi precedenti per furto, ricettazione e indebito utilizzo di carte di credito, ed è risultato colpito da un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Roma lo scorso 31 ottobre quale aggravamento dell’obbligo di dimora cui l'uomo era sottoposto per aver commesso altri reati dello stesso genere.

Dai successivi accertamenti è inoltre emerso che, nel corso degli anni di permanenza in posizione irregolare in Italia, il russo aveva fornito differenti nominativi proprio per rendere difficoltosa la sua identificazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si aggirava con fare sospetto in via Regina Margherita, fermato un russo

IlPescara è in caricamento