rotate-mobile
Cronaca Ospedale / Via Fonte Romana

Via Fonte Romana: rissa fra Polizia e famiglia rom durante l'arresto di un latitante

E' stato sorpreso nel giardino di casa nonostante fosse latitante da più di un mese, ma quando gli agenti lo hanno fermato tutta la sua famiglia è scesa in strada ed ha picchiato i poliziotti. In manette 38enne di etnia rom

Lo hanno sorpreso nel giardino della sua abitazione, nonostante fosse latitante da un mese in quanto deve scontare una condanna di 6 anni per vari reati, e quando lo hanno bloccato gli agenti della Volante di Pescara sono stati aggrediti da tutti i familiari dell'uomo, che hanno picchiato i poliziotti ferendoli.

Momenti di tensione e caos ieri sera in via Fonte Romana, davanti all'abitazione di una nota famiglia di pregiudicati pescaresi. La Polizia era arrivata sul posto sospettando che l'arrestato, Vincenzo Spinelli classe 1975, fosse nella zona. Lo hanno notato nel giardino e l'uomo ha tentato la fuga nascondendosi dietro un albero, ma gli agenti hanno scavalcato il cancello e lo hanno bloccato.

A quel punto però è intervenuta l'intera famiglia di Vincenzo: le due sorelle, la moglie, il fratello e il nipote. Tutti pregiudicati, hanno aggredito gli agenti ferendoli con prognosi dai 6 agli 8 giorni. Il latitante è stato subito portato in auto e condotto in Questura, mentre la Polizia è tornata in via Fonte Romana per identificare e denunciare gli aggressori. Uno di loro, Camillo Spinelli, fratello dell'arrestato, è finito in carcere per aver violato la sorveglianza speciale.

spinelli2-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Fonte Romana: rissa fra Polizia e famiglia rom durante l'arresto di un latitante

IlPescara è in caricamento