Cronaca Santa Filomena / Via Emigrante

Via dell'Emigrante, attivati i nuovi impianti anti allagamenti

Sono terminati ufficialmente ieri i lavori fra via Caravaggio e via dell'Emigrante, riguardanti il piano antiallagamenti con l'attivazione dei nuovi impianti di sollevamento

Sono terminati i lavori, iniziati nel 2011, per evitare gli allagamenti nella zona nord della città, in particolare fra via dell'Emigrante e via Caravaggio. Lo ha fatto sapere l'assessore Del Trecco, annunciando l'attivazione dell'impianto di sollevamento che impedirà in caso di nubifragi, allagamenti e disagi nella zona, che per anni ha vissuto difficoltà in caso di forti piogge.

"Si chiude dunque un cantiere partito nel 2011 e che ha determinato opere lunghe, portate avanti con attenzione e circospezione, proprio per la loro rilevanza e per alcune varianti intervenute sul progetto originario, cantiere affidato all’impresa Pa.E.Co. Srl di Garaguso, per un importo complessivo di 651mila 438,53 euro, che, intercettando tutte le condotte che scendono a valle dalla collina di Zanni impediranno, una volta ultimati i lavori, l’allagamento della stessa via Caravaggio”. ha detto l'assessore.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via dell'Emigrante, attivati i nuovi impianti anti allagamenti

IlPescara è in caricamento