Cronaca

Via de Gasperi, telecamere per stanare i clienti delle prostitute?

Il sindaco Alessandrini ha fatto visita ieri sera ai residenti di via De Gasperi che da giorni hanno attivato delle "ronde" per scoraggiare i clienti delle numerose prostitute presenti lungo i marciapiedi

Degrado, prostituzione ed accampamenti abusivi di disperati. Il sindaco Alessandrini scende in campo per risolvere questi tre problemi che da anni affliggono il centro della città.

Per quanto riguarda il degrado e la mancanza di decoro in alcune zone (come ad esempio fra la Chiesa dello Spirito Santo, i portici di Sant'Andrea e Piazza Della Rinascita), la Polizia Municipale sta eseguendo controlli a tappeto per scoraggiare i bivacchi abusivi di disperati e senzatetto, che spesso non solo offrono uno spettacolo indegno ma creano anche problemi di sicurezza e transito ai pedoni e ciclisti.

Smantellate inoltre delle strutture abusive come una baracca a Piazza San Francesco utilizzata da una cornetteria senza autorizzazione.

Sul fronte prostituzione, da giorni sta facendo discutere la questione delle ronde organizzate da residenti che, in forma del tutto pacifica, si posizionano vicino alle prostitute per ore, durante la notte, al fine di scoraggiare i clienti che vorrebbero fermarsi a contrattare prestazioni sessuali.

DEGRADO E PROSTITUTE, MONTESILVANO SI RIBELLA

Il sindaco Alessandrini: " Per scoraggiare tale fenomeno, oltre all’ordinanza che riguarderà tutto il territorio cittadino, si sta pensando all’apposizione di telecamere lungo la via, dove ieri sera mi sono recato a incontrare i residenti. Ai cittadini che con la loro presenza cercano di scoraggiare tali pratiche ho riferito delle iniziative che prenderemo, assicurando tempi sostenibili perché vengano concretizzati e restituiscano una vivibilità anche sociale alla strada di recente oggetto di lavori pubblici anti allagamento”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via de Gasperi, telecamere per stanare i clienti delle prostitute?

IlPescara è in caricamento